La posa Magnum ha quasi ucciso Derek Zoolander

Derek Zoolander avrebbe pagato la sua posa Magnum con la vita: Adam McKay racconta il finale del film che aveva immaginato nel 2001.

Paramount Ben Stiller mostra la posa Magnum di Derek Zoolander

Prima di arrivare sul grande schermo, Derek Zoolander ha cambiato diverse volte look e, insieme ad esso, anche chi gli scriveva le battute.

Oltre a Ben Stiller, Drake Sather e John Hamburg, qualcun altro ha lavorato al copione del film-cult. In effetti, Adam McKay (Ant-Man) è responsabile di molte delle scene più memorabili del film. Stando a quanto lo sceneggiatore ha raccontato a /Film sarebbe lui l'ideatore della celebre posa Magnum di Derek - ed è arrivato a un soffio dall'uccidere il protagonista al termine della storia.

Tutto ruota intorno a una battuta che avrebbe preso slancio durante gli eventi del film. Derek avrebbe trascorso tantissimo tempo a perfezionare la posa Magnum, che alla fine avrebbe sfoggiato con lo scopo di fermare un treno in corsa. Nelle parole di McKay:

Ero riuscito a convincere Ben Stiller che Zoolander doveva lavorare al suo nuovo look, Magnum, per tutta la durata del film. Ho aggiunto quelle scene e l'idea era che, quando avrebbe mostrato il nuovo look, quello sarebbe stato identico alla Blue Steel. Era quella la battuta.

McKay però si era spinto oltre, ideando un momento perfetto per svelare la posa Magnum:

Alla fine, [Derek] sarebbe stato puntato da un treno in corsa, con un crescendo nella musica. In quel momento avrebbe svelato la posa Magnum. Poi il treno l'avrebbe investito in pieno, e lui sarebbe morto!

La morte di Derek Zoolander sarebbe stata accompagnata da una domanda: "Ma perché l'hai fatto?! Come pensavi che quell'espressione avrebbe fermato un treno?!". E Derek, estremamente confuso, avrebbe risposto con uno sconsolato: "Ma è un look talmente fantastico!"

L'idea di McKay aveva convinto Ben Stiller, che arrivò vicino a trasformarla in realtà. A fermare tutto e chiedere di cambiare il finale di Zoolander fu il produttore Scott Rudin, a cui la morte del protagonista non andò affatto a genio: "Siete pazzi?! Non ucciderete il personaggio! Faremo tre di questi film, se tutto va bene!", obiettò.

Era una buona idea ma mi mise nei guai. Non uccidete i personaggi alla fine della commedia. Però, diavolo: è davvero un'idea divertente con cui giocare!

©ShutterstockDerek Zoolander sfila col suo amico Hansel
Derek e Hansel sfilano alla Paris Fashion Week per Zoolander 2.

Alla fine, insomma, Derek Zoolander è stato lasciato libero di tornare a sfilare sulle passerelle. E anche le speranze della produzione si sono concretizzate, con un sequel dove il personaggio ha dimostrato di non essere affatto passato di moda (e sempre in compagnia dell'inseparabile Hansel!).

Leggi anche

      Cerca