Wonder Woman: rivelata la sinossi ufficiale

Warner Bros. ha svelato finalmente la sinossi ufficiale del film che vedrà come protagonista Gal Gadot nei panni della Principessa delle Amazzoni Wonder Woman!

Dopo Batman v Superman la splendida Gal Gadot tornerà a vestire i panni di Wonder Woman in uno dei film più attesi del prossimo anno.

Il lungometraggio, completamente dedicato alla super eroina DC, sarà protagonista del panel della casa di produzione che si terrà il prossimo 23 luglio al Comic-Con di San Diego, dove nel 2014 era stato per la prima volta svelato il costume di Wonder Woman.

In attesa di saperne di più su Wonder Woman, la stessa Warner Bros. ha diramato in un comunicato ufficiale la sinossi del film:

Prima di essere Wonder Woman, lei era Diana, la Principessa delle Amazzoni, addestrata per essere un'invincibile guerriera e cresciuta su un’isola paradisiaca protetta dal mondo esterno. Tutto cambia quando un pilota americano rimane bloccato sulle loro rive e racconta di un conflitto enorme che infuria nel mondo esterno. Diana decide così di lasciare la sua casa, convinta di poter fermare quella minaccia. Combattendo al fianco dell’uomo in una guerra che spera possa porre fine a tutte le guerre, Diana scoprirà tutti i suoi poteri e il suo vero destino…

A primo impatto il plot della storia cinematografica di Wonder Woman sembra molto simile a quella del personaggio dei fumetti creato nel 1941 da William Moulton Marston, diventato icona femminista per eccellenza.

Entertainment WeeklyGal Gadot nei panni di Wonder Woman in una scena di Batman v Superman
Batman v Superman, Gal Gadot è Wonder Woman

La sceneggiatura del film, nato da un’idea di Zack Synder e Allan Heinberg, è scritta a 4 mani dallo stesso Heinberg e Geoff Johns.

La regista del lungometraggio sarà Patty Jenkins, prima donna a dirigere un film live-action il cui budget supera i 100 milioni di dollari.

Wonder Woman uscirà nelle sale italiane il 17 giugno 2017 e, oltre a Gal Gadot, vede tra i protagonisti Chris Pine, Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Connie Nielsen, Ewen Bremner, Saïd Taghmaoui, Elena Anaya e Lucy Davis.

Fonte: LRM Online

Leggi anche

      Cerca