Da Harry Potter ad Animali Fantastici: la storia di Silente e Grindelwald

La relazione tra Albus Silente e Gellert Grindelwald è tra le più misteriose e amate della saga di Harry Potter e grazie allo spin-off, Animali Fantastici, possiamo finalmente scoprire di più sulla loro storia.

Warner Bros. Silente e il riflesso di Grindelwald

L’universo di Harry Potter è ancora pieno di misteri.

La storia ideata da J.K. Rowling sul maghetto inglese è arricchita da numerosi personaggi e storie che non hanno mai avuto abbastanza spazio nei libri. Animali Fantastici e Dove Trovarli si è così proposto di mostrarci un altro spiraglio nel mondo magico della Rowling. Dopo aver conosciuto Newt Scamander e i suoi amici (e nemici), il secondo capitolo del franchise spin-off di Harry Potter ha approfondito uno dei rapporti più interessanti della storia.

I fan della saga hanno finalmente scoperto qualcosa in più sulla gioventù di Albus Silente e, in particolare, cosa si nasconde dietro il suo legame con Gellert Grindelwald – uno dei Maghi Oscuri più potenti della storia, forse secondo solo a Voldemort

Approfondiamo meglio la storia dei due famosi maghi.

Silente e Grindelwald: da amici a nemici

Il primo riferimento a Grindelwald è in Harry Potter e la Pietra Filosofale.

Nel descrivere le gesta di Silente viene annunciato che quest’ultimo “è particolarmente famoso per aver sconfitto il Mago Oscuro Grindelwald nel 1945”. Non esiste nessun altro riferimento al loro rapporto fino all’ultimo romanzo, Harry Potter e i Doni della Morte, dove viene rivelato che Silente e Grindelwald erano stati grandi amici da giovani.

I due condividevano intelligenza e ambizioni fin quando la morte di Ariana – sorella di Silente – non ha distrutto il rapporto. Il motivo principale per cui questo rapporto ha intrigato milioni di fan è dovuto alla possibilità (poi più o meno confermata da J.K. Rowling) che Silente provasse sentimenti non ricambiati per Grindelwald.

Immagine di Silente e Grindelwald tratta da Harry Potter
I giovani Silente e Grindelwald in Harry Potter e I Doni della Morte - Parte I (2010)

Cosa sappiamo del rapporto di Silente e Grindelwald in Animali Fantastici 2

Nel secondo capitolo di Animali Fantastici fa il suo debutto un giovanissimo Silente interpretato da Jude Law. Il suo rapporto con Grindelwald non è molto esplorato – perlomeno per adesso – ma sono bastate poche scene per darci un'idea della loro relazione e di cosa dobbiamo aspettarci dai prossimi capitoli.
Di certo, uno dei momenti più attesi sarà quello del
duello tra i due ex-amici, in cui Silente diventerà possessore della bacchetta di Sambuco e... il resto è storia, pensando alla saga di Harry Potter.

In una delle scene di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, un Auror chiede a Silente di unirsi alla causa per distruggere Grindelwald, ma il giovane professore si rivela riluttante. Quando l'Auror lo accusa di essere stato un fratello per lui, Silente lo corregge. E la sua risposta si rivela emblematica: "Eravamo più che fratelli."

Nello Specchio delle Emarb, Silente osserva con malinconia un ricordo che mostra un patto di sangue tra i due: la scena racconta della relazione tra i due maghi più di mille parole.

È forse per la sua paura di non riuscire a sconfiggere l'ex-amico che Silente chiede a Newt di aiutarlo a catturarlo e impedirgli di distruggere l'umanità con i suoi piani folli. La riluttanza di Silente è un grande conflitto che certamente verrà esplorato nei prossimi capitoli della saga. E chissà, magari verranno esplicitati anche i sentimenti che il potente – e futuro Preside di Hogwarts – ha provato (e forse prova ancora?) per l'uomo che è stato più di un fratello.

I fan di Silente e Grindelwald possono tenersi pronti: con tanta fortuna, avremo tutte le risposte che cerchiamo.

Leggi anche

      Cerca