A-Team: il cast e i personaggi della mitica serie TV ieri e oggi

Che fine hanno fatto gli attori che hanno reso mitica la serie TV A-Team? Vediamo com’erano e come sono adesso Hannibal, Sberla, P.E. Baracus e tutti gli altri.

I personaggi principali della serie A-Team

Vero e proprio simbolo dell’immaginario televisivo degli anni ’80, A-Team è una serie ancora oggi amata e apprezzata. Lo show è andato in onda dal 1983 al 1987, ed era il frutto del sodalizio creativo composto da Frank Lupo e Stephen J. Cannell. Dietro all’apparenza spensierata e relativamente allegra, il progetto aveva l’ambizione di dedicare spazio a soldati reduci della guerra in Vietnam. Una tematica che, agli inizi degli anni ’80, era tutt’altro che semplice da affrontare.

La premessa narrativa (che veniva ripetuta nella sigla di apertura) era semplice. Quattro ex combattenti del conflitto vietnamita vengono “condannati ingiustamente da un tribunale militare”. Dopo essere evasi da un carcere di massima sicurezza, sono costretti a nascondersi a Los Angeles, dove vivono come mercenari. I loro clienti abituali sono vittime di ingiustizie o comunque quasi sempre appartenenti ai “buoni”.

Tra i punti di forza della serie c’era sicuramente il carisma dei suoi personaggi. Tra l’immancabile sigaro di Hannibal e lo sguardo truce di P.E. Baracus, senza dimenticare il fascino di Sberla e lo svitato Murdock. I quattro erano protagonisti della iconica sigla dello show, accompagnata da un tema musicale difficilmente dimenticabile:

Il carisma dei personaggi della serie è merito soprattutto della bravura degli attori coinvolti. A distanza di oltre 30 anni dalla fine della serie, concentrando l’attenzione sui protagonisti principali, vediamo com’erano ieri e come sono diventati oggi gli attori di A-Team:

George Peppard - John "Hannibal" Smith

NBCHannibal, personaggio interpretato da George Peppard

Non si può non iniziare dal capo dell’A-Team, ovvero John “Hannibal” Smith. L’uomo dal sigaro sempre a portata di mano e che “va matto per i piani ben riusciti” è stato interpretato da George Peppard, attore con una carriera di alto profilo.

Dopo gli inizi nella scena teatrale di Pittsburgh, nel 1949, Peppard si trasferisce a New York per dedicarsi a cinema e televisione. È in questo periodo che si registrano le collaborazioni con Alfred Hitchcock, ma soprattutto il successo planetario con Colazione da Tiffany, nel 1961, insieme a Audrey Hepburn.

Gli anni ’60 continuarono con altre opere cinematografiche del calibro di La conquista del West (1962), I vincitori (1963), L'uomo che non sapeva amare (1964) e La caduta delle aquile (1966). A partire dagli anni ’70, invece, l’attore si concesse maggiormente al grande schermo. Prima in Banacek (1972-1974) e Doctors Hospital (1975). Infine, con l’approdo nell’A-Team, serie che lo portò definitivamente alla ribalta. Purtroppo, George ci ha lasciati nel 1994.

Embed from Getty Images

Dirk Benedict - Templeton "Sberla" Peck

NBCDirk Benedict interpreta Sberla in A-Team

Dirk Benedict, ovvero il fascinoso Templeton Peck, meglio conosciuto come “Sberla”, colonna portante dell’A-Team.

La carriera di Benedict inizia nel 1972, con Georgia Georgia di Stig Björkman (1972). Seguono una breve apparizione in Hawaii Five-O, prima di approdare nel 1974 in Chopper One, al fianco di Don Burdick. La carriera in ascesa di Dirk lo porta nel 1978 a interpretare il Tenente Scorpion nello show Battlestar Galactica, e nel successivo lungometraggio dedicato alla serie stessa.

Cinque anni dopo, è il momento dell’A-Team, con il ruolo che lo consacrerà al grande pubblico. Dopo l’esperienza nei panni di Sberla, Benedict recita in Alaska, film del 1996 con Thora Birch e Charlton Heston. Colleziona poi apparizioni in serie come Alfred Hitchcock presenta, Mac Gyver, Walker Texas Ranger, La signora in giallo e Baywatch.

Negli anni ‘2000 torna a rivisitare alcuni dei suoi personaggi più celebri. Prima il Tenente Scoprion, nel videogame di Battlestar Galactica, e poi nel film dell’A-Team uscito nel 2010.

Embed from Getty Images

Dwight Schultz - H. M. "Howling Mad" Murdock

NBCDwight Shultz interpreta Murdock in A-Team

L’elemento più folle e fuori di testa dell’A-Team: ovvero H. M. "Howling Mad" Murdock, adorabile canaglia interpretata da Dwight Schultz. Essendo l’unico membro della squadra non ricercato dal governo, è spesso lui a dover tirare i suoi amici fuori dai guai.

Shultz ha una lunga esperienza nelle serie TV, alcune delle quali veramente di culto: da CHiPs a Perry Mason, da Star Trek: The Next Generation a Star Trek: Voyager, senza dimenticare Stargate SG-1. Il ruolo che lo ha reso immortale, però, è senza dubbio quello ricoperto in A-Team.

Dopo queste esperienze, ha continuato la sua carriera come doppiatore nel videogioco Crash Nitro Kart. In seguito è stato protagonista dei film L'ombra di mille soli di Roland Joffé (1989), La lunga strada verso casa di Richard Pearce (1990) e Infanzia negata di Larry Peerce (1992). Nel 2010, infine, è comparso in un cameo nel film dell’A-Team.

Embed from Getty Images

Mr. T - Bosco Albert "P.E." Baracus

NBCMr. T interpreta P.E. Baracus in A-Team

Vero e proprio simbolo degli anni’ 80, Mr. T ha dato verve e sostanza al personaggio di “P.E.”. Baracus. Dove P.E. stava per “pessimo elemento”.  Una vera e propria arma umana, una figura fuori dal comune che con il suo taglio alla mohicana ha segnato una intera generazione.

Entra nel mondo del cinema grazie a Sylvester Stallone, che lo sceglie per un ruolo in Rocky III. Dopo colleziona esperienze ne L'ospedale più pazzo del mondo di Garry Marshall (1982), D.C. Cab di Joel Schumacher (1983), Freaked - sgorbi di Tom Stern, Alex Winter (1993), Spia e lascia spiare di Rick Friedberg (1996). La carriera continua anche nel nuovo millennio con parti in Judgment di André van Heerden e Non è un'altra stupida commedia americana.

A dispetto del suo look un po’ intimidatorio, Mr. T ha dimostrato una certa versatilità nel corso della sua carriera. Nel 2009, ad esempio, ha prestato la sua voce per il film d’animazione Piovono polpette di Phil Lord e Chris Miller. Da annoverare c’è anche un’esperienza nel mondo della musica, con l’album Mr. T's Commandments, prodotto nel 1894 con l'aiuto del rapper Ice-T.

Embed from Getty Images

Melinda Culea – Amy Amanda "Triple A" Allen

NBCTriple A in un episodio di A-Team

Tra i protagonisti da ricordare di A-Team c’è anche Triple A, ovvero la giornalista Amy Amanda Allen. Presenza costante nella prima e seconda stagione della serie, il personaggio portato in scena da Melinda Culea dovette dire addio alla serie probabilmente a causa di alcuni screzi con George Pappard. Non fu mai chiarito, però, se l’attrice abbandonò lo show di sua spontanea volontà, o se venne costretta a lasciare dalla produzione.

In ogni caso, la sua carriera è continuata anche dopo A-Team con alcune apparizioni sporadiche in Casa Keaton, Beverly Hills 90210, A cuore aperto, Star Trek - The Next Generation, La signora in giallo e X-Files. L’esperienza più importante, oltre a quella in A-Team, è stata nella serie TV California, iniziata nel 1979 e protrattasi fino al 1993.

FOXMelinda Culea in una foto recente
Melinda Culea in uno scatto recente

Lance LeGault - Colonnello Roderick Decker

NBCIl colonnello Decker, visto in A-Team

Il colonnello Roderick Decker entra a far parte dello show nella seconda stagione, per rimanere nel cast fino alle puntate finali. Il suo rapporto con Hannibal è particolarmente teso a causa dei loro passati durante il conflitto in Vietnam. A portare su schermo questo personaggio arcigno è stato William Lance LeGault. Quello in A-Team non è di certo l’unico ruolo simbolo della sua carriera. L’attore nato a Chicago ha interpretato il Colonnello Buck Green in Magnum P.I., oltre ad aver recitato in T.J. Hooker, Supercar, L'incredibile Hulk, Dynasty, MacGyver, Airwolf, La legge di McClain e Dallas.

Anche le esperienze nel cinema sono di prim’ordine. Basta pensare al suo esordio sul grande schermo, avvenuto nel 1962 in Cento ragazze e un marinaio con Elvis Presley. Scomparso nel 2012, Lance è apparso sul grande schermo per l’ultima volta nel 2013, nel lungometraggio Prince Avalanche di David Gordon Green.

Carl Franklin - Capitano Crane

NBCIl capitano Crane, personaggio di A-Team

Presente in A-Team dalla seconda alla quarta stagione, il Capitano Crane collaborava con il Colonnello Decker. Il personaggio veniva interpretato da Carl Michael Franklin, noto al grande pubblico soprattutto nelle vesti di regista. Dopo l’esordio nel 1992 con Qualcuno sta per morire, arrivò al successo grazie a Il diavolo in blu (1995), con Denzel Washington. Nel 1998 fu il turno de La voce dell'amore (1998) con Meryl Streep e Renée Zellweger, cui seguirono High Crimes - Crimini di stato (2002) e Out of Time (2003).

Embed from Getty Images

I personaggi di A-Team hanno reso immortale questo show, ancora molto popolare e apprezzato. Ma non si tratta dell’unico programma televisivo capace di evocare il preciso periodo storico in cui venne mandato in onda. Per un tuffo nei ricordi e nella nostalgia, c’è il nostro speciale dedicato alle serie TV portavoce degli anni ‘80.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca