Jurassic World: Blue, il gioco VR con il celebre velociraptor

Jurassic World: Blue consente di vestire i panni di un velociraptor che deve sopravvivere procurandosi cibo e difendendosi dai predatori più grandi.

Felix & Paul Studios Il logo di Jurassic World: Blue, videogioco dedicato al famoso velociraptor

Con Jurassic World: Blue da oggi è possibile capire cosa significhi essere un velociraptor.

Realizzato da Felix & Paul Studios e Universal Pictures, il videogame in questione è stato pubblicato in concomitanza al lancio sul mercato di Oculus Go, un nuovo visore VR che funziona senza l'ausilio di console o dispositivi simili.

Gli sviluppatori Félix Lajeunesse e Paul Raphaël, che in passato hanno già conquistato importanti onorificenze come un Emmy Award, hanno ambientato questa straordinaria esperienza su Isla Nublar, location immaginaria in cui sono ambientate le vicende del romanzo e dei film da esso ispirati. La situazione ricreata si va a collocare cronologicamente quattro anni dopo gli eventi catastrofici di Jurassic World, con la già citata isola è minacciata da un'eruzione vulcanica.

Faccia a faccia con BlueBlue, il velociraptor protagonista del videogame

In Jurassic World: Blue sarà possibile cercare cibo e difendersi dai predatori più grandi

Come raccontato da Bloody Disgusting, Il videogiocatore si ritroverà nei panni di Blue (il velociraptor più iconico del franchise) e dovrà cercare cibo per sopravvivere oltre a fare i conti con alcuni predatori ben più grandi di lui...

La straordinaria esperienza virtuale offre una sapiente combinazione di sequenze live-action che sfruttano modelli CG in 3D a 360 gradi. Il risultato di questo lavoro? L'atmosfera e gli effetti visivi vi faranno venire la pelle (o le squame?) d'oca.

Jurassic World: Blue, disponibile per Oculus Go en Oculus Rift, è suddiviso in due capitoli (il secondo sarà presto reso disponibile) entrambi della durata di circa quattro minuti di gioco.

Leggi anche

      Cerca