Marvel ha in mente un nuovo franchise con Disney dopo quello sugli Avengers

Avengers: Infinity War e il suo sequel cambieranno per sempre il MCU. E poi cosa accadrà? Marvel e Disney starebbero pensando a un nuovo franchise dopo i Vendicatori.

Marvel Studios Il logo di Avengers: Infinity War

Del futuro del Marvel Cinematic Universe (MCU) si speculava e discuteva già molto tempo prima che Avengers: Infinity War arrivasse in sala. Dopo il finale scioccante del film dei fratelli Russo, il dibattito su quello che comporterà la conclusione della Fase 3 (e l'ultima pellicola sui Vendicatori ancora senza titolo) è diventato infuocato.

Di certo c'è che la Casa delle Idee non pensa ad archiviare i supereroi. Piuttosto, sembra intenzionata a operare un radicale rinnovamento. Il come è ancora tutto da capire, ma in un'intervista con The Hollywood Reporter, il CEO di Disney Bob Iger ha dato qualche indizio, rivelando l'interesse a dare il via a un nuovo franchise dopo quello sugli Avengers: 

Ci incontriamo regolarmente con il nostro team Marvel e abbiamo pianificato una serie di film che ci traghetteranno fino al prossimo decennio. Credo che ci cimenteremo in quello che definirò un nuovo franchise oltre Avengers, ma questo non significa che non vedrete più film sugli Avengers lungo la strada. Non abbiamo fatto alcun annuncio a riguardo.

Del resto, come sottolinea Screen Rant, i 3 film dei Vendicatori hanno superato il miliardo di dollari di incasso (con Infinity War che ha raggiunto il traguardo in tempi record) e sono le pellicole di maggior successo di Marvel in tutto il mondo. Archiviare una saga tanto redditizia sarebbe una mossa quantomeno "audace", anche se l'ultima avventura degli Avengers potrebbe generare meno profitto delle precedenti.

Come ha spiegato Iger, la produzione mastodontica ha causato costi molto (molto) più alti del passato, che finiranno con l'incidere in modo assai significativo sul ricavo complessivo:

C'è una differenza in questa pellicola: la grandezza del cast. A causa dell'enorme numero di attori coinvolti e del costo, della dimensione e della portata del film, anche se [Avengers: Infinity War, n.d.r.] sarà molto redditizio, potrebbe non esserlo al livello dei precedenti, proprio per la sua dimensione e portata.

D'altra parte, il CEO di Disney sa perfettamente che lo stratosferico successo del MCU dipende dal pubblico. Prospettare ai fan l'ipotesi che non vedranno più alcuni dei loro protagonisti preferiti significherebbe rischiare di perdere l'affetto e l'interesse di milioni di persone nel mondo:

Data la popolarità dei personaggi e del franchise, sono dell'idea che la gente non dovrebbe pensare che non ci sarà mai un altro film sugli Avengers.

I piani di Marvel e Disney per il futuro del MCU 

Ma allora, come hanno intenzione di gestire Marvel e Disney il futuro del MCU?

Per il momento, sono ufficiali 5 film: Ant-Man and the Wasp (agosto 2018), Captain Marvel (6 marzo 2019), Avengers 4 (3 maggio 2019), Spider-Man: Homecoming 2 (5 luglio 2019 negli USA) e Guardiani della Galassia 3 (2020). Ma i due studi hanno pianificato altre 9 pellicole con rispettive date di uscita dall'1 maggio 2020 al 29 luglio 2022 e Kevin Feige ha rivelato che l'agenda della Casa delle Idee ne prevede in totale 20. In questa programmazione dovrebbero essere compresi il threequel di Spider-Man e uno stand-alone sulla Vedova Nera e in molti puntano anche sui sequel di Doctor Strange, Black Panther, Captain Marvel e su uno o più spin-off di Guardiani della Galassia.

Nel sempre più affollato e complesso calendario Marvel (che trovate dettagliato e aggiornato nel nostro articolo dedicato), dovrebbero fare la loro comparsa anche diversi nuovi personaggi. I nomi che circolano con più insistenza sono quelli di Moon Knight (Lunar), Blade, Ghost Rider, Nova e degli Eterni. E proprio la "pista cosmica" sembra particolarmente calda per lo sviluppo del nuovo franchise rivelato da Bob Iger.

Ma non è che una delle tante ipotesi che girano tra gli appassionati.

Marvel StudiosIl poster di Avengers: Infinity War
Quale sarà il futuro del MCU dopo lo scontro tra gli Avengers e Thanos?

Le teorie non mancano e secondo un'altra avanzata da Screen Rant, il MCU potrebbe seguire ben 3 diverse direzioni. La prima è rappresentata dalla storyline di Ultimates, che propone una versione riscritta e aggiornata degli eroi classici Marvel. La seconda dalla serie tutta al femminile di A-Force, in cui gli Avengers sono rimpiazzati da un gruppo di supereroine. La terza dalle avventure di The Champions (I Campioni di Los Angeles), una formazione mista di supereroi, mutanti e dei, guidata in origine dalla Vedova Nera.

D'altra parte, nel futuro del Marvel Cinematic Universe potrebbe avvenire anche il (sempre sognato dai fan) ritorno degli X-Men.

La sensazione è che in pentola bolla qualcosa di grosso, molto grosso. Ma per sapere come andranno (davvero) le cose, i fan non possono fare altro che aspettare. La risposta arriverà a maggio 2019 con Avengers 4.

Leggi anche

      Cerca