American Horror Story 8, Billie Lourd confermata nel cast

La figlia di Carrie Fisher, dopo aver lavorato con Murphy in Scream Queens e nella settima stagione, si unisce al cast di American Horror Story 8. Nessuna indiscrezione ancora sul suo ruolo.

Manca ormai meno di un mese: le riprese di American Horror Story 8, il cui titolo - ancora non confermato ufficialmente - dovrebbe essere Radioactive, inizieranno a metà giugno. Dopo i ritorni, graditissimi ai fan della serie horror antologica di Ryan Murphy e Brad Falchuk, di Evan Peters, Kathy Bates, Cheyenne Jackson, Sarah Paulson e Billy Eichner, ecco un altro volto noto.

Billie Lourd si è unita al cast della serie, sebbene il suo personaggio non sia ancora stato reso noto. 

Dopo aver lavorato con Murphy in Scream Queens e nella settima stagione di American Horror Story, Cult, la figlia di Carrie Fisher farà parte della nuova stagione, ambientata in un futuro molto vicino (si parla di 18 mesi) e legata a un ritorno alle origini del fantasy e del soprannaturale che aveva caratterizzato le prime stagioni.

Finora, come di consueto, sappiamo ben poco sul tema e sulla trama dei nuovi episodi. Evan Peters interpreterà un parrucchiere e la mitica Joan Collins darà vita al personaggio di sua nonna. L'atmosfera della nuova stagione di AHS dovrebbe essere in sintonia con quella delle stagioni più visionarie e soprannaturali, come Asylum e Coven (rispettivamente la seconda e la terza, dopo l'esordio con Murder House).

Voci ufficiose indicano un'ambientazione post-apocalittica, incentrata sul racconto delle vite di alcuni personaggi in Arizona dopo un disastro nucleare.

Sappiamo anche che sia Evan Peters che Sarah Paulson si cimenteranno anche nella regia di alcuni episodi, mentre non ci sono ancora aggiornamenti sulle trattative di Murphy con l'attrice Premio Oscar Anjelica Huston (L'onore dei Prizzi, La famiglia Addams) per un ruolo nella nuova stagione.

Restate sintonizzati per tutte le novità su American Horror Story!

[QUIZ]

Leggi anche

      Cerca