Clint Eastwood torna a recitare in The Mule, film da lui stesso diretto

Clint Eastwood torna a vestire il doppio ruolo di protagonista e regista del suo prossimo film, The Mule. Qui interpreterà un anziano uomo che troverà lavoro come corriere della droga. Nel cast potrebbe esserci anche Bradley Cooper.

Smessi i panni dell'indimenticabile Walt Kowalski di Gran Torino, Clint Eastwood ha preferito concentrarsi più sul ruolo di regista (con la sola eccezione di Di nuovo in gioco, diretto nel 2012 da Robert Lorenz). Così nei titoli girati dopo il 2008, abbiamo visto le sue storie sul grande schermo interpretate di volta in volta da un protagonista diverso (tra tutti ricordiamo uno straordinario Tom Hanks in Sully).

Ma Variety rivela che nel suo prossimo lavoro, The Mule, Eastwood tornerà a vestire anche i panni d'attore, mestiere in cui vanta una lunga e comprovata esperienza, a cominciare dalla trilogia del dollaro diretta dal nostro Sergio Leone.

Warner Bros.Una scena dal film Gran Torino (2008), da Eastwood diretto ed interpretato
Walt Kowalski (Clint Eastwood) in Gran Torino (2008)

The Mule è una co-produzione di Warner Bros. e Imperative Entertainment. La data di uscita del film non è stata ancora definita, ma Eastwood si starebbe già attivando per questo nuovo progetto che sembrerebbe avere nel cassetto da un bel po'.

The Mule, la tama

Basato su un articolo di Sam Dolnick apparso sul New York Times Magazine, la storia che vedremo in The Mule avrà per protagonista l'80enne Earl Stone, da Eastwood stesso interpretato. Solo e in difficili condizioni economiche, Earl finirà con l'accettare una nuova offerta per un lavoro apparentemente facile e pulito. La sua unica mansione consisterà quindi nella semplice guida di una macchina.

Tuttavia, dietro questo incarico si celerà qualcosa di più grande in cui Earl sarà soltanto una pedina nelle mani di qualcuno. L'uomo sarà infatti all'oscuro del fatto che la sua macchina starà trasportando droga fino alla frontiera messicana ("mule" in inglese significa "mulo", ma può anche indicare un corriere della droga).

Come se non bastasse, l'agente della DEA Colin Bates si sarà nel frattempo già messo sulle sue tracce...

The Mule: Anche Bradley Cooper nel cast?

Le sorprese però non finiscono qui. Variety informa inoltre che Bradley Cooper, già diretto dal regista sul set di American Sniper (2014), sarebbe in trattative per il ruolo di Bates. La scelta di Cooper non è un caso: l'attore di Filadelfia sarebbe infatti al corrente di questo progetto già dai tempi della realizzazione del summenzionato American Sniper (ruolo che gli valse la sua terza candidatura agli Oscar).

Va detto però che Cooper è attualmente molto impegnato: sta infatti ultimando la sua versione di È nata una stella, suo esordio alla regia in cui lo vedremo anche in veste di protagonista accanto a Lady Gaga. In più, sembrerebbe diversi progetti in cantiere e perfino un già annunciato secondo lungometraggio da regista (un biopic sul compositore Leonard Bernstein).

The Mule è ovviamente ancora in via di definizione e per il momento non ci sono altri dettagli. Ma i motivi per gioire di questa notizia certo non mancano: da una storia interessante ad un ritorno dell'Eastwood attore, di cui - diciamolo - iniziavamo a sentirne la mancanza.

Ma ad ispirare fiducia è soprattutto il sodalizio già sperimentato tra Eastwood e Cooper che certo finirà col regalarci emozioni indimenticabili.

Voi che ne pensate? Li rivorreste insieme?

Leggi anche

      Cerca