Elon Musk elogia un sito con legami a NXIVM, la setta di Allison Mack

Elon Musk ha dichiarato guerra ai media. In relazione a questo, ha elogiato pubblicamente un sito che parla di pregiudizi e fake news a proposito dello scandalo NXIVM, collegato alla setta di Raniere e Allison Mack.

L'ultima azione pubblica di Elon Musk ha posto il visionario, stimato e contestato imprenditore in una posizione ambigua. Musk, come riporta Fortune, ha retwittato un articolo di un sito affiliato alla società NXIVM di Keith Raniere, The Knife.

Il sito analizzava lo scandalo che ha visto protagonista la società di Raniere, utilizzata come copertura per una setta di schiave sessuali. Secondo l'argomentazione dell'articolo, NXIVM era stata vittima di una serie di pregiudizi. Il taglio era piuttosto "soft" ma in molti hanno identificato questa azione di Musk come un tassello della battaglia che da tempo sta portando avanti con i media, rei di creare e pilotare il senso comune.

Musk ha commentato l'articolo.

Analisi eccellente.

Il pezzo evidenziava criticità soprattutto nella gestione dello scandalo da parte del Wall Street Journal e del New York Times.

The Knife, precedentemente noto come The Knife of Aristotle, è stato ritenuto collegato a NXIVM, la società di marketing di Raniere, grazie a un'indagine del giornalista Brock Wilbur. Fino a pochi mesi fa promuoveva corsi motivazionali e di auto-aiuto, ma lo scorso marzo Raniere è stato arrestato con l'accusa di traffico di schiave sessuali e abusi. Poco tempo dopo è stata arrestata anche Allison Mack, suo braccio destro, nota al pubblico per essere stata nel cast della serie Smallville.

Musk ha cominciato la propria battaglia contro i principali media (definiti da lui "settari") nel momento in cui sono state criticate alcune innovazioni proposte da Tesla, come l'autopilota.

Quella dell'imprenditore è diventata una vera e propria crociata: per difendersi da quelli che ritiene attacchi lesivi, ha pensato anche di costruire un sito con un algoritmo che valuti automaticamente la credibilità di una fonte giornalistica. Non ha mai nascosto di disprezzare le critiche e i "conti in tasca" da parte dei giornali e dei portali. Uno degli ultimi attacchi di Musk è stato indirizzato a NBC: Newsweek ha riportato le sue parole contestualizzate in un'invettiva contro il giornalista Ben Collins.

Non si rendono conto di quanto poca credibilità abbiano effettivamente con il pubblico. Bisogna fare qualcosa per premiare un giornalismo coerente e di alta qualità.

Che ne pensate? Elon Musk si sta spingendo troppo oltre difendendo certe posizioni per attaccare i media?

Leggi anche

      Cerca