Tom Hardy: 'I miei 40 minuti preferiti di Venom sono stati tagliati dal film'

Tom Hardy, che porta il simbionte Venom nuovamente sul grande schermo, ha affermato che le sue scene preferite non sono state incluse nel film, ma poi si spiega meglio.

Sony Pictures/Marvel Il simbionte Venom

I fan non vedono l'ora che arrivi Venom nelle sale cinematografiche, ma l'attore che interpreta il protagonista, ovvero Tom Hardy, ha rilasciato un'intervista che lascia spazio a qualche dubbio. Che tale esperienza gli abbia lasciato un po' di amaro in bocca?

Intervistato da ComicsExplained, Hardy ha dichiarato che tutte le sue scene preferite della pellicola sono state tagliate dal montaggio finale.

Quali sono le mie scene preferite? Quelle che non sono state incluse nel film.

La star, che torna a vestire i panni di un personaggio dei fumetti dopo l'esperienza di Bane in Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno, ha confessato che sono circa 40 i minuti di scene che probabilmente non vedremo mai.

Ci sono, circa, dai 30 ai 40 minuti di sequenze non inclusi nel film. Scene da burattinaio pazzo, da commedia nera. Non sono mai state incluse.

Tali affermazioni hanno scatenato le ipotesi di fan e critica. Esiste una versione alternativa del film? Perché le scene non sono state incluse? Ma a placare gli animi giunge lo stesso Tom Hardy, che ai microfoni di IGN ha chiarito il suo concetto.

Quello che voglio dire è che sul set ho passato molto tempo ad improvvisare, a giocare con Venom, ed è quindi probabile che ci siano circa sette ore o più di sequenze che mostrano il modo in cui mi diverto con il personaggio. Ci si può divertire molto con questo progetto e questo personaggio, e io l'ho fatto. E sia io che i produttori esecutivi siamo perfettamente consci del fatto che ciò non ha nulla a che fare con la storia. Guarderei un versione da sette ore di Venom? Assolutamente sì, ma si tratta solo di me come attore, e la verità è che tutto quello che volevamo è nella storia. Tutto ciò che io volevo è nella storia. Il film è davvero incredibile, e non vedo l'ora di iniziare a girare il sequel.

Venom nei Marvel Comics si è sempre distinto per una certa violenza, violenza che sembra emergere anche dai trailer rilasciati da Sony Pictures. La pellicola tuttavia è classificata come PG-13, una scelta che ha fatto storcere il naso a molti, ma che è stata difesa dallo stesso protagonista.

I produttori Avi Arad e Matt Tolmach hanno inoltre confermato che una versione R-rated della pellicola non è mai stata presa in considerazione, spegnendo sul nascere le speranze dei fan:

Non c'è alcuna versione fantasma del film. Tutti ci chiedono: esiste una versione R-rated? No, non esiste.

Il film, uno spin-off del franchise di Spider-Man, racconta le origini del villain Venom, un simbionte alieno che si "lega" al giornalista Eddie Brock (Tom Hardy).

Leggi anche

      Cerca