Microsoft lavora ad un browser basato su Chromium per sostituire Edge

Microsoft Edge sembra destinato a seguire le orme del suo predecessore Internet Explorer. L'azienda di Redmond è già al lavoro su Anaheim, browser web basato su Chromium, il motore di rendering del ben più popolare Google Chrome.

Microsoft Il logo di Microsoft Edge

I browser web di proprietà di Microsoft sembrano essere destinati al fallimento. A quello di Internet Explorer, vittima per questo anche di divertenti meme sul web, segue infatti quello relativo a Edge, lanciato nella mischia solo tre anni fa in occasione del totale restyling introdotto da Windows 10.

Nonostante il look moderno di Microsoft Edge, e qualche utile funzionalità aggiuntiva, il motore alla sua base (ovvero EdgeHTML) non ha saputo reggere il confronto con la concorrenza, Chromium. L'azienda di Redmond, conscia della situazione, avrebbe deciso di sviluppare un nuovo browser basato proprio sul motore di rendering utilizzato da Google per il suo Chrome.

Il nome in codice del nuovo browser sarebbe Anaheim, e Microsoft dovrebbe annunciare i suoi piani per tale progetto già in questa settimana.

L'adozione da parte di Microsoft di Chromium metterà anche la parola fine alle ostilità con Chrome. Windows 10 invia infatti con una certa regolarità notifiche push agli utenti che usano il browser di Google, il cui installer è stato addirittura rimosso da Microsoft dal Windows Store, altra croce del sistema operativo.

Leggi anche

      Cerca