Samsung esalta la fotocamera del Galaxy A8, ma usa un'immagine non scattata dal telefono

Samsung è incappata in una vicenda curiosa: la sua campagna pubblicitaria viene smascherata dalla fotografa Dunja Djudjic.

Dunja Djudjic/Samsung La fotografa Dunja Djudjic nel suo scatto

Brutta figura per Samsung. La fotografa Dunja Djudjic ha scoperto che la divisione malese della nota azienda hi-tech ha pubblicizzato la modalità Ritratto del Galaxy A8 Star utilizzando una sua foto, presente su Getty Images, scattata con una fotocamera DSLR (e lavorata in post produzione dal team).

L'uso dell'immagine è legale, ma si tratta di pubblicità ingannevole, dal momento che Samsung ha lasciato intendere che la foto fosse stata realizzata dal suo smartphone.

Non si tratta della prima volta che la società coreana utilizza immagini scattate con fotocamere DSLR per pubblicizzare le potenzialità dei propri prodotti mobile. Già Samsung Brasile, lo scorso agosto, ha tentato di mettere in risalto le prestazioni della fotocamera frontale del Galaxy A8 utilizzando immagini prese da Getty, ritoccate per farle sembrare frutto del telefono.

Sebbene il divario tra le foto di una DSLR e di alcuni smartphone moderni si sia ridotto parecchio ora che è inclusa la modalità Ritratto, ci sono ancora sostanziali differenze. Pertanto, gli acquirenti potrebbero non rendersi conto che un telefono (soprattutto un modello di fascia media come il Galaxy A8 Star) non sarebbe in grado di realizzare ciò che vorrebbe far sembrare Samsung.

Quando, quest'estate, la sua divisione brasiliana è stata svergognata da alcuni utenti che hanno scoperto "il trucco", Samsung non ha potuto fare altro che scusarsi per il fraintendimento.

Vedremo come risponderà stavolta.

Leggi anche

      Cerca