Game of Thrones ha quasi stroncato la carriera di Jason Momoa

Jason Momoa ammette di aver affrontato molte difficoltà nel trovare il suo posto a Hollywood dopo la partecipazione a Game of Thrones.

Jason Momoa ha raccontato che la sua carriera ha avuto qualche problema a decollare dopo la sua partecipazione a Game of Thrones nei panni di Khal Drogo, il guerriero Dothraki che sposa Daenerys Targaryen nella prima stagione della serie TV.

L'attore, impegnato nella promozione del film Aquaman, in cui interpreta il protagonista del titolo, ha detto:

Non ho lavorato molto dopo Game of Thrones. Con quel personaggio non potevo dimostrare molto. Drogo non parla inglese, non è simpatico e fa solo del male alle altre persone. È stata una vera sfida per me, ma l'ho interpretato così bene che la gente si sorprendeva quando scopriva che io l'inglese lo parlo!

Durante lo scorso weekend, Momoa ha ripreso il ruolo di Khal Drogo per uno sketch al Saturday Night Live, ma non fatevi strane idee! Khal Drogo non tornerà nell'ultima stagione dello show.

Durante un'intervista a Digital Spy, l'attore hawaiiano ha chiarito che:

Drogo non tornerà. Sono passati nove anni, è tempo di lasciarlo andare.

Siete soddisfatti della risposta oppure vi sarebbe piaciuto vedere Momoa in Game of Thrones per l'ultima stagione?

Leggi anche

      Cerca