Billie Lourd ricorda la madre, Carrie Fisher

Billie Lourd ha perso sua madre, Carrie Fisher, nel 2016. A distanza di due anni, la ricorda con un video toccante postato sui social.

Carrie Fisher è morta il 27 dicembre 2016 a causa di un infarto. Sua figlia Billie Lourd l'ha voluta ricordare cantando una delle canzoni preferite dalla madre.

Il video, diviso in due parti, è stato pubblicato sul profilo ufficiale Instagram di Billie Lourd:

Nel lungo messaggio scritto da Billie si può leggere:

Sono passati due anni dalla morte della mia mamma, e io non so ancora qual è la cosa 'giusta' da fare per un anniversario di questo tipo (sono sicura che molti di voi provano la stessa cosa per i vostri cari). Così, ho deciso di fare qualcosa che mi colpisce particolarmente, ma che amavamo fare insieme, cantare. 
Questo è il pianoforte che le è stato donato da suo padre, e questa era una delle sue canzoni preferite. Per citare le parole di questa canzone, bisogna 'andare avanti'. Ho scoperto che quello che mi fa andare avanti è fare le cose che mi rendono felice, lavorare sodo sulle cose che mi appassionano, e circondarmi di gente che amo e farla sorridere. Spero che questo incoraggi chi è giù di morale o chi si sente perso ad 'andare avanti'. Come disse una volta la mia mamma: 'trasforma il tuo cuore spezzato in arte'. Qualsiasi sia l'arte che ti si addice.

Billie Lourd ha esordito sul grande schermo nel film Star Wars: Il Risveglio della Forza, accanto alla madre. Ha poi recitato nelle serie TV Scream Queens e American Horror Story. È presente, anche, in Star Wars: Gli Ultimi Jedi e nel prossimo Star Wars 9 (ancora senza titolo ufficiale). In quest'ultimo ci sarà anche, e in qualche modo, Carrie Fisher.

[QUIZ]

Leggi anche

      Cerca