Vikings: la stagione 6 sarà l'ultima, ma è previsto uno spin-off

History Vikings, il protagonista Ragnar

Le avventure di Ragnar stanno per volgere al termine. La sesta stagione sarà l'ultima, ma sono già iniziate le trattative per continuare la saga con uno spin-off.

Sono da poco finite le riprese della sesta stagione di Vikings ed è già ufficiale che si tratterà di quella conclusiva. Pare inoltre che il season finale andrà in onda nel 2020. Dopo 7 anni e un totale di 89 episodi, quindi, l'acclamata serie a tema storico chiuderà i battenti, ma i numerosi fan che hanno seguito le avventure di Ragnar e il suo clan non resteranno delusi: sono già iniziate le trattative per uno spin-off che continuerà la saga.

Ragnar Lothbrok è il protagonista della serie (interpretato da Travis Fimmel) e intorno a lui sono incentrate le vicende di Vikings, che racconta le gesta del suo clan tra la Scandinavia e le isole britanniche. La serie è basata su eventi eventi e personaggi storici, di conseguenza lo sceneggiatore Michael Hirst non poteva che avere un numero finito di storie da raccontare.

HistoryVikings: Ragnar, interpretato da Travis Fimmel

La saga di Vikings non finirà con la sesta stagione

Hirst è stato anche il produttore esecutivo e il creatore di ogni singolo episodio dell'acclamata serie, che ha debuttato nel 2013 ed è stato uno dei programmi più visti di History, nonché la prima serie dell'emittente dotata di sceneggiatura. Sia per questa novità che per il grande successo di pubblico, Vikings è diventata in fretta una serie di riferimento del canale.

Ma ci sono ulteriori novità. History sarebbe già infatti in trattativa con Michael Hirst e MGM Television riguardo al proseguimento della saga attraverso uno spin-off, che sarà realizzato dallo stesso team creativo di Vikings. Gli accordi sono ancora agli inizi, ma Hirst vorrebbe essere affiancato anche dallo sceneggiatore Jeb Stuart, già autore di Die Hard e Il Fuggitivo.

Michael Hirst è stato anche creatore della serie I Tudors, co-creatore di Camelot, produttore esecutivo de I Borgia e ha lavorato su nuovi progetti con il network MGM, tra cui uno sull'antica Roma insieme a Martin Scorsese. Jeb Stuart invece sta lavorando con A+E Studios come creatore, scrittore e produttore esecutivo per la serie drammatica animata The Liberator, sulla seconda guerra mondiale, recentemente acquistata da Netflix.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.