Samuel L. Jackson svela come è entrato nel Marvel Cinematic Universe come Nick Fury

L'attore ha rivelato in una recente apparizione televisiva di essere stato coinvolto nel franchise dopo aver scoperto casualmente la versione Ultimate di Nick Fury.

Marvel Samul L. Jackson nei panni di Nick Fury in The Avengers

Tra i simboli più indimenticabili della Fase 1 del Marvel Cinematic Universe c'è sicuramente Nick Fury. Il direttore dello S.H.I.E.L.D. è stato presente in quasi tutti i film della prima parte del franchise, fungendo da filo conduttore per gli eroi prima che questi si riunissero per affrontare Loki in The Avengers. La sua apparizione nella scena post-credits di Iron Man resta tutt'ora uno dei momenti più iconici di tutta la serie, che ha segnato per certi versi l'effettiva nascita del Marvel Cinematic Universe. All'epoca tuttavia quel cammeo fece piuttosto discutere i fan.

Sebbene oggi sia difficile riuscire a immaginare un Nick Fury differente, alcuni appassionati contestavano la scelta di Samuel L. Jackson come interprete, dato che il personaggio era caucasico nei fumetti e in generale diverso nell'aspetto. In realtà però il look del direttore dello S.H.I.E.L.D. nei film, come per la maggior parte degli eroi dell'MCU, è ispirato alla sua versione che compare nell'universo Ultimate fumettistico. Questa era una realtà alternativa (identificata come Terra-1610) creata nel 2000 per ospitare nuove avventure dei supereroi Marvel, con origini e design aggiornati per rispecchiare maggiormente il mondo moderno.

Il Nick Fury di questo universo è quindi afroamericano e il suo aspetto è ispirato a un attore nello specifico: Samuel L. Jackson. Quando c'è stata la necessità di scegliere un interprete per il ruolo del direttore dello S.H.I.E.L.D. nei film, la decisione è stata perciò piuttosto ovvia. La storia del suo coinvolgimento risulta comunque molto curiosa ed è stato lo stesso Samuel L. Jackson a raccontarla il 15 gennaio durante un apparizione al The Tonight Show di Jimmy Fallon. Il video originale non è più disponibile purtroppo, ma l'attore ha raccontato nuovamente l'aneddoto in un'intervista al minuto 1:35 del video che segue.

A quanto pare l'attore non era a conoscenza del fatto che la sua immagine fosse stata utilizzata per l'aspetto di Nick Fury nell'universo Ultimate. La scoperta è avvenuta in maniera assolutamente casuale, come lui stesso ha spiegato:

Compro ancora fumetti e vado in questo negozio a Los Angeles chiamato Golden Apple. Ero lì un giorno e passavo tra gli scaffali e vedo questo albo The Ultimates [ovvero la controparte Ultimate dei Vendicatori n.d.r.] e penso 'Wow, somiglia a me'. Quindi inizio a sfogliare e Nick Fury mi assomiglia proprio e leggo e gli chiedono 'Beh, se facessero un film su di noi, chi vorresti che ti interpretasse?' e Nick Fury risponde 'Samuel L. Jackson'. Al che io penso 'Non ho dato a nessuno il mio permesso per usare la mia immagine in un fumetto'.

L'attore decide quindi di prendere provvedimenti immediati e scoprire di più sulla situazione:

"Quindi chiamo immediatamente la mia agente e dico 'Cos'è questa storia degli Ultimates?'. Lei risponde 'Cosa sono gli Ultimates?'. 'È un fumetto, c'è la mia immagine dentro e parla di me in un film'. Lei ha detto: 'Fammi fare una chiamata'. Per cui chiama Marvel e quelli le dicono 'Beh, stiamo pensando di fare questi film e speriamo, se li faremo, che lui interpreti Nick Fury' e io ho pensato 'Ma sono seri?'.

Samuel L. Jackson deve aver trovato una risposta affermativa alla sua ultima domanda dato che, come sappiamo bene, sceglierà di accogliere la loro richiesta ed entrare in uno dei franchise di maggior successo al mondo in uno dei ruoli principali. 

Cosa ne pensate di questa storia? Apprezzate l'interpretazione di Nick Fury data da Samuel L. Jackson?

Leggi anche

      Cerca