Anche Huawei avrà il suo smartphone pieghevole: presentazione al MWC 2019

Il 24 febbraio, al Mobile World Congress, Huawei presenterà il primo smartphone pieghevole 5G al mondo. Le uniche certezze al momento: si piegherà al centro e utilizzerà il nuovo modem Balong 5000.

Huawei / Twitter Immagine promozionale di Huawei per la presentazione dello smartphone pieghevole al MWC 2019

Il 2019 non è solo l'anno dei fori sul display, ma anche degli smartphone pieghevoli. Tra i colossi della telefonia anche Huawei ha deciso di seguire questo trend, e ha infatti annunciato l'arrivo di un nuovo dispositivo appartenente a questa categoria al Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

Dopo averlo menzionato in occasione di una recente conferenza tenutasi a Pechino, Huawei Mobile ha confermato con un tweet la presentazione dello smartphone all'imminente MWC, precisamente il 24 febbraio. "Connecting the future" è lo slogan scelto dall'azienda.

Il post pubblicato sul social network mostra il profilo dello smartphone, che potrà essere piegato al centro, come se fosse un libro. Lo spessore sembra essere abbastanza contenuto, ma si attendono conferme.

Ciò che è certo sul primo smartphone pieghevole di Huawei è il nuovo modem 5G Balong 5000, presentato proprio alla conferenza di Pechino. Si tratta del modem più veloce al mondo, con una velocità di picco (in download) di 6.5 Gbps e compatibile con le architetture NSA e SA.

La concorrenza

Un design dunque simile a quello dello smartphone di Samsung mostrato a novembre 2018 e la cui presentazione ufficiale è attesa per il 20 febbraio, al fianco del Galaxy S10. Ha scelto invece una strada diversa Xiaomi, che su Twitter ha rivelato il prototipo del suo smartphone pieghevole su entrambi i lati, e non al centro. Cercherà di dire la sua anche Royole, il cui FlexPai, presentato al CES 2019, è il primo smartphone pieghevole ad essere arrivato sul mercato.

Chi non sembra essere interessata a questo trend, almeno per il momento, è invece Apple. L'azienda di Cupertino presenterà nel 2019 quasi sicuramente tre nuovi iPhone, nessuno dei quali però sarà pieghevole. Una scelta coraggiosa?

Leggi anche

      Cerca