È morto Ron Miller, ex CEO e presidente di Disney

Miller ha contribuito all'espansione dell'impero creato dal suocero Walter.

Ci dice addio Ron Miller, ex amministratore delegato di Disney, nonché genero del fondatore Walt. È morto sabato scorso a Napa, in California, all'età di 85 anni.

Ha ricoperto la carica di presidente e successivamente di CEO della casa di Topolino, dal 1978 al 1984. Nella sua carriera si è dedicato a numerosi progetti: nel '57 è stato assistente alla regia di Zanna Gialla, ispirato al racconto Il mio amico Yeller di Fred Gipson, e nel '61 si è occupato della serie televisiva Zorro; dal 1965, dopo essere diventato produttore, ha creato diversi classici Disney tra cui Le avventure di Bianca e Bernie e Red e Toby nemiciamici. Sotto la sua guida, inoltre, Disney ha prodotto pellicole come Tron (1982), primo film animato con massiccio uso di computer grafica, e The Black Hole.

Miller ha poi supervisionato il lancio di Disney Channel nel 1983 e, durante la sua permanenza nell'azienda, ha fondato Walt Disney Home Video e Touchstone Pictures. Attraverso un comunicato, l'attuale presidente della società Bob Iger ha affermato:

Tutti a Walt Disney Company sono profondamente rattristati dalla scomparsa di Ron Miller. La sua vita e il suo retaggio sono indissolubilmente legati alla nostra azienda e alla famiglia Disney, perché è stato parte vitale di entrambi, in quanto nostro amministratore delegato e genero di Walt.

Miller ha incontrato la più grande delle due figlie di Walt Disney, Diane, mentre entrambi frequentavano l'University of Southern California. Si sono sposati nel 1954 e hanno avuto ben 7 figli.

      Cerca