Titanic: James Cameron non ne può più delle discussioni sulla morte di Jack

James Cameron è tornato a parlare di Titanic e della drammatica morte di Jack, discorso che il regista vuole chiudere una volta per tutte. Poi ha svelato anche i retroscena della battuta più celebre del film.

20th Century Fox - Buzzfeed La scena della morte di Jack

James Cameron non ne può più delle lamentele sulla morte di Jack Dawson e sulle teorie sulla sua eventuale sopravvivenza. Il famoso regista ha partecipato alla trasmissione radiofonica BBC Movies That Made Me, in cui, come riporta People, ha ripercorso con il critico Ali Plumb tutta la gestazione e il post-successo di Titanic.

È uno dei film più amati di sempre e i fan sono affezionatissimi ai personaggi, anche se a volte (almeno secondo Cameron) si eccede.

James Cameron parla della morte di Jack

In particolare, Cameron si è innervosito sul dibattito scatenatosi, soprattutto sui social, sul fatto che la famigerata porta del finale, dove ha trovato riparo Rose, poteva ospitare entrambi gli amanti.

Non l’ho mai visto come un vero dibattito, è semplicemente stupido. Non c’è dibattito.

Ma poi ha deciso di soffermarsi un attimo sul discorso.

Ma se proprio vogliamo dissotterrare tutte le stupide argomentazioni associate… voglio dire, torniamo indietro. Romeo poteva essere più intelligente e non prendere il veleno? Sì. Avrebbe potuto non portare con sé quel piccolo pugnale, nel caso Giulietta volesse usarlo per uccidersi? Sì, assolutamente. Ma non è questo il punto.

E ha aggiunto: “Questo si chiama scrivere”, trovando l'assenso del critico.

Il regista e Plumb hanno poi discusso sulla scena iconica di DiCaprio che guarda l’orizzonte e grida: “Sono il re del mondo!”.

L'origine della scena 'Sono il re del mondo'

Il critico ha definito questo momento “meraviglioso” e Cameron ha svelato che la scena è stata improvvisata.

Ero su una gru, stavamo perdendo la luce… e non funzionava nulla. Stava andando tutto nel peggiore dei modi, quando ho detto [a DiCaprio]: ‘Senti, fai una cosa - dì che sei il re del mondo: allarga le braccia, cogli il momento e amalo. Vendi la scena, nel modo più convincente possibile’. E lui risponde: ‘Cosa?’.

DiCaprio non era convinto della battuta che sarebbe passata alla storia e che Cameron gli ha dettato tramite un walkie-talkie.

Ma poi il successo che ha avuto parla da solo...

In altre parole, in un momento di difficoltà, Cameron ha partorito la battuta che sarebbe passata alla storia. E DiCaprio, pur non essendo così sicuro che funzionasse, è riuscito con le sue doti di attore a "venderla" nel modo migliore possibile.

Che ne pensate? Può considerarsi chiuso il dibattito sulla morte di Jack?

      Cerca