Gli autori della serie TV di LotR sono rinchiusi una stanza con misure di sicurezza estreme

Il livello di sicurezza che aleggia in merito alla serie TV de Il Signore degli Anelli è massimo, tanto che gli sceneggiatori sono al lavoro in una stanza segreta. Ecco tutti i dettagli.

L'attesa per l'uscita, presumibilmente nel 2021, della serie TV de Il Signore degli Anelli su Amazon Prime è sicuramente molto elevata. Con un budget stimato di ben 1 miliardo di dollari per almeno 5 stagioni, è facile quindi immaginare come i livelli di segretezza e sicurezza predisposti dal colosso del commercio online per proteggere la sua maestosa creatura da occhi indiscreti siano massimi.

Per la precisione, per tutelare al meglio la trama e tutto ciò che riguarda la serie TV de Il Signore degli Anelli, è stata predisposta una vera e propria "writers room", una stanza in cui gli sceneggiatori si riuniscono e dove è assolutamente vietato l'accesso alle persone non autorizzate, come già accade per le produzioni cinematografiche o le serie TV. La particolarità, in questo caso, riguarda le misure di sicurezza.

Jennifer Salke, direttrice di Amazon Studios, nel corso di un'intervista concessa a The Hollywood Reporter, ha infatti dichiarato in merito:

C'è una fantastica stanza degli scrittori che lavora sotto chiave. Stanno già producendo del materiale davvero eccitante. Sono a Santa Monica. Bisogna essere autorizzati per entrarci e tutte le finestre sono chiuse con del nastro adesivo. Inoltre, c'è una guardia di sicurezza che si trova fuori e devi avere un'impronta digitale per entrare nella stanza, perché sul tavolo c'è il materiale di tutta la stagione.

Amazon, per stuzzicare la fantasia degli appassionati della magna opera di Tolkien e non solo, ha diffuso online una mappa interattiva della Terra di Mezzo che potrebbe rivelare alcuni importanti dettagli in merito alla collocazione temporale della serie TV.

Nei mesi scorsi, inoltre, sono state molto insistenti le voci riguardanti il fatto che la serie TV de Il Signore degli Anelli avrebbe rappresentato un prequel rispetto all'opera di Tolkien e alla trilogia cinematografica di Peter Jackson. In particolare, si vociferava di come la serie avrebbe riguardato prevalentemente la vita e le avventure del giovane Aragorn.

La mappa interattiva, però, sembra mostrare la Terra di Mezzo nel pieno della Seconda Era, al tempo in cui gli Anelli del Potere furono forgiati per la prima volta e il malvagio Sauron acquisì pieni poteri. In altre parole, migliaia di anni prima che Aragorn venisse al mondo.

Certo, nulla di sicuro ci è dato sapere proprio in virtù della segretezza che circonda la serie TV e di cui abbiamo parlato poco sopra. Non ci resta che aspettare, quindi, nuove comunicazioni ufficiali che, presumibilmente, non tarderanno ad arrivare.

Leggi anche

      Cerca