Anche Apple pensa ad uno smartphone pieghevole, lo rivela un brevetto

Un iPhone pieghevole? Apple ci sta pensando, come confermato da un brevetto dell'azienda californiana relativo all'utilizzo dei display flessibili su più categorie di prodotti.

LetsGoDigital Concept di un iPhone pieghevole realizzato da LetsGoDigital

Diverse aziende hanno deciso di introdurre tra le proprie proposte anche smartphone pieghevoli. Xiaomi ha mostrato un prototipo in un video condiviso sui social, Royole ha battuto tutti sul tempo arrivando per primo sul mercato, Huawei presenterà il suo dispositivo al prossimo MWC 2019 e Samsung ha invece raccolto applausi con il suo Galaxy Fold, presentato all'evento Unpacked 2019.

SamsungUna GIF mostra il meccanismo di apertura del Galaxy Fold
Il Galaxy Fold di Samsung

Apple manca all'appello, ma un nuovo brevetto rivelerebbe che tra le mura dell'Apple Park di Cupertino si starebbe discutendo anche di prodotti con display pieghevoli. Il brevetto in questione comprende una descrizione al cui interno è inclusa un'immagine che mostra quello che a tutti gli effetti sembrerebbe essere un iPhone pieghevole. Il dispositivo raffigurato nel brevetto si apre e chiude a mo' di cellulare a conchiglia, proprio come i modelli in commercio anni fa (ricordate il Motorola StarTAC?).

AppleL'iPhone pieghevole illustrato in un brevetto di Apple

Il brevetto descrive, più in generale, un display flessibile che può essere piegato a metà o in tre parti. Questo potrebbe trovare un utilizzo su diverse categorie di prodotti, come smartphone, laptop, tablet e indossabili.

La domanda di brevetto, non ancora approvata, conferma quantomeno che l'idea potrebbe essere in fase di ricerca. Stando a quanto riportato da CNBC un iPhone pieghevole potrebbe arrivare sul mercato nel 2020, ma ad oggi sono davvero in pochi a sostenere questa ipotesi.

Leggi anche

      Cerca