Titanic: 20 anni dopo, l'impronta della mano è ancora visibile sul finestrino dell'auto

James Cameron ha twittato una foto dell'auto utilizzata per l'iconica scena d'amore in Titanic. A vent'anni di distanza sul finestrino è ancora visibile l'impronta della mano di Rose. Ingrandendo l'immagine si intravede anche un altro oggetto di scena.

Proprio mentre sta lavorando al suo progetto più ambizioso, ovvero gli attesissimi quattro sequel di Avatar, James Cameron ha un moto di nostalgia. Il sentimento è rivolto all'altro grande film che gli ha regalato un successo ancora più incredibile: Titanic.

Il kolossal vincitore di ben 11 premi Oscar nel 1998 (un record detenuto sinora solo da Ben-Hur e da Il Signore degli Anelli: Il Ritorno del Re) ha lasciato un segno indelebile in tutti noi, in chiunque abbia partecipato alla sua realizzazione e perfino... sugli oggetti di scena. Proprio così! Il regista ha infatti recentemente pubblicato su Twitter una foto dell'auto utilizzata per l'iconica scena d'amore tra Jack e Rose. La cosa incredibile è che sul vetro posteriore del veicolo è ancora visibile l'impronta della mano di Rose.

Circa vent'anni dopo, la famosa impronta di Titanic è ancora lì - guarda da vicino.

Subito ci torna in mente l'indimenticabile scena dell'impronta: Jack e Kate scendono nel garage della nave, si intrufolano nell'auto e consumano il loro primo rapporto. Sicuramente uno dei momenti più emozionanti del film, almeno per quanto riguarda la trama romantica, insieme a quello in cui il protagonista decide di fare un ritratto "al naturale" alla sua partner.

Nel film è Rose ad appoggiarsi al finestrino durante il rapporto con Jack, ma quella che vediamo sul vetro non è realmente opera di Kate Winslet. Come ci ricorda Comic Book, Cameron aveva infatti precedentemente spiegato di aver lasciato lui stesso quell'impronta, sulla quale è stato poi passato uno speciale spray per evitare che sparisse. 

Spunta un secondo oggetto di scena (...da Terminator!)

Ma l'impronta sul vetro non è l'unico cimelio conservato dal regista. Se si osserva con attenzione, si dovrebbe infatti riuscire ad individuare un non ben identificato oggetto d'argento a destra della foto. Si direbbe il braccio destro e il tronco parziale di un endoscheletro T-800 usato per Terminator.

Se c'è qualcosa che abbiamo imparato oggi sbirciando sull'account Twitter di James Cameron, è che il cinema è parte della nostra memoria e può produrre emozioni incancellabili. Facile quando si usa uno spray ferma-tempo, eh?

Siate onesti: che emozioni vi ha suscitato la vista di questi oggetti?

Leggi anche

      Cerca