Hellboy, David Harbour conferma: nessun sequel in lavorazione

Lionsgate David Harbour conferma che non è in lavorazione nessun sequel di Hellboy

David Harbour conferma quello che molti fan temevano: al momento non è in lavorazione nessun sequel di Hellboy, reboot del 2019 diretto da Neil Marshall.

Dopo alcune voci di corridoio, arriva la conferma da parte di David Harbour: al momento la Lionsgate non ha in programma nessun sequel per Hellboy. Almeno non nell'immediato futuro. Ecco le parole dell'attore rilasciate a Comic Book:

Non credo si farà. Molte persone mi hanno contattato per dirmi di aver apprezzato e gradito questa nuova versione, e che erano felici di aver visto tornare Hellboy su grande schermo, ma conosco anche il giudizio degli altri, e non penso sia stato accolto molto bene.

E Harbour non ha tutti i torti. All'uscita, Hellboy ha ricevuto un misero 17% di gradimento su Rotten Tomatoes, con molti critici che hanno fatto notare la diversità tra il nuovo film di Neil Marshall e i due vecchi capitoli diretti da Guillermo del Toro. Come se non bastasse, Hellboy ha incassato 46 milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte di un budget di 50.

Non credo abbia incassato molto. Sinceramente, non sto dietro a queste cose, ma non penso che sia stato un successo da quel punto di vista. Non so se vale la pena rischiare. Credo che l'idea migliore sia quella di andare avanti. I produttori hanno parlato molto con me e si sono complimentati per il mio lavoro, ma nessuno ha mai parlato di un sequel.

Hellboy è un personaggio nato dalla penna di Mike Mignola ed, oltre al reboot uscito lo scorso aprile per la regia di Neil Marshall, è comparso in altri due film - Hellboy e Hellboy: The Golden Army - diretti dal premio Oscar Guillermo del Toro e con Ron Perlman nei panni del Diavolo Rosso.

A voi è piaciuto questo reboot? Vorreste vedere un sequel?

Leggi anche

      Cerca