Wolverine ha una nuova figlia nei fumetti Marvel

Marvel aggiunge un nuovo inatteso tassello alla vita editoriale dell'artigliato canadese.

Marvel Logan ha una nuova figlia nei fumetti Marvel

Come ogni supereroe che si rispetti, anche Wolverine è morto e recentemente risorto, per di più con un nuovo inedito potere. Inoltre, prima o dopo, qualunque eroe dei fumetti dalla longeva vita editoriale viene dotato di prole. Nel caso Wolverine, a dire il vero, non è una novità: già nel 2007 Daniel Way e Steve Dillon avevano creato Daken, figlio di Logan ed Itsu, successivamente ucciso proprio da suo padre sulle pagine dell'ottima Uncanny X-Force di Rick Remender (prima di tornare anche lui in vita resuscitato dai gemelli di Apocalisse).
All'appello si uniscono James Hudson, il figlio del Wolverine dell'universo Ultimate finito nell'universo Marvel "canonico" (Terra-Prime) dopo il collasso multiversale di Secret Wars, e Laura Kinney, la clone di Logan anche nota come X-23.  

Ma Logan, è bene ricordarlo, ha più di cento anni di vita perché è nato – in base a quanto raccontato in Wolverine: Origin di Paul Jenkins – a fine Ottocento. Dunque era prevedibile che, prima o poi, qualche altro autore gli avrebbe attribuito un nuovo figlio. È quanto accaduto sul sesto numero dell'antologico Marvel Comics Presents scritto da Charles Soule, sulle cui pagine, al termine di uno scontro tenutosi nel 1995 contro il demone noto come La Verità, fa la sua comparsa una giovane bionda con degli artigli luminescenti che lo stesso Wolverine identifica come sua figlia.

MarvelMarvel Comics Presents #6
Logan presenta al pubblico la sua nuova figlia

Non ci resta che attendete il prossimo numero di Marvel Comics Presents per avere ulteriori novità sulla misteriosa nuova figlia di Logan.

Leggi anche

      Cerca