The Flash: Andy Muschietti, regista di IT, chiamato alla guida del travagliato film DC?

Andy Muschietti, fresco del successo di IT, potrebbe prendere in mano la prima avventura cinematografica di Flash, con Christina Hodson avvicinata per la sceneggiatura.

Warner Bros. Ezra Miller come Flash in Justice League

Forse questa volta ci siamo davvero per The Flash. Sembra infatti che Warner Bros. sia riuscita a trovare un team adatto a portare sul grande schermo l'iconico eroe DC Comics nel film stand-alone dalla storia estremamente travagliata. Stando a quanto riportato da The Hollywood Reporter infatti a sorpresa lo studio avrebbe avviato le trattative con Andy Muschietti per dirigere e, insieme alla moglie Barbara, produrre il film. Il regista è salito alla ribalta negli ultimi anni grazie al suo lavoro sull'adattamento di IT di Stephen King, il cui primo capitolo è stato un successo internazionale che il sequel dovrebbe replicare.

Anche per la sceneggiatura ci sarebbe un nome in trattativa, ovvero quello di Christina Hodson, autrice del recente Bumblebee, ma soprattutto Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn). Sembra quindi che Warner Bros. sia particolarmente soddisfatta dal suo lavoro su quest'ultimo titolo, almeno a giudicare da questo tentativo di rinnovare la collaborazione anche per The Flash. Un'ottima notizia per tutti gli appassionati DC Comics che sperano di vedere un universo cinematografico sempre più solido.

La decisione di coinvolgere Christina Hodson tuttavia elimina entrambe le ultime sceneggiature in sviluppo per il progetto. La prima era a cura di John Francis Daley e Jonathan Goldstein che avrebbero dovuto anche dirigere la pellicola che apparentemente avrebbe mostrato un Flash molto leggero e allegro. Ezra Miller, interprete del personaggio, preferiva invece un approccio più dark all'eroe e per questo ha realizzato una propria versione dello script in collaborazione con il grande autore di fumetti Grant Morrison. Quest'ultima versione è stata rifiutata dagli studios lo scorso maggio e ora dovrebbe toccare a Christina Hodson rielaborare il progetto.

Warner Bros.Ezra Miller nei panni di Flash in Justice League

Tornando su Andy Muschietti, è interessante riportare quanto sottolineato dal The Hollywood Reporter riguardo al rapporto tra i film dell'universo DC Comics e il genere horror. Se le trattative dovessero concludersi positivamente, sarebbe il quarto caso di regista passato da quel genere di pellicole alle avventure degli eroi del mondo di Batman e Superman. Gli ultimi due film DC Comics Aquaman e Shazam! sono stati infatti diretti rispettivamente da James Wan e David Sandberg, mentre Jaume Collet-Serra è già stato associato al futuro film su Black Adam.

Al di là di questo tipo di parallelismi, l'esperienza di Muschietti su IT è un buon punto a favore nel curriculum anche per un altro motivo. Questo adattamento del leggendario romanzo di Stephen King è infatti un progetto che ha avuto uno sviluppo estremamente complesso, passando tra le mani di diversi registi e sceneggiatori, esattamente come successo con The Flash. Il fatto che Andy Muschietti sia riuscito a rendere un successo il film dedicato a Pennywise è sicuramente un buon segnale per la prima avventura solista del Velocista Scarlatto.

Cosa ne pensate? Vi piacciono queste scelte per The Flash? Cosa vorreste vedere nel debutto stand-alone di Barry Allen?

Leggi anche

      Cerca