Avengers: Endgame ha fruttato 75 milioni di dollari a Robert Downey Jr.

Gli introiti di Avengers: Endgame rendono Robert Downey Jr. sempre più vicino ad assomigliare a Tony Stark!

La carriera dell'attore Robert Downey Jr. è in costante crescita da quando, nel 2008, ha iniziato a interpretare il genio, miliardario, playboy, filantropo, Tony Stark, ovvero Iron Man nell'Universo Cinematografico Marvel. Con gli incassi globali da record di Avengers: Endgame, il conto in banca di Downey Jr. pare assomigliare sempre di più a quello della sua controparte cinematografica. 

Secondo quanto riportato dal sito Forbes, Robert Downey Jr. ha ricevuto una paga di 20 milioni di dollari per la sua performance in Avengers: Endgame. Inoltre l'attore ha una clausola del contratto che gli permette di guadagnare altri soldi, in base a una percentuale sugli incassi. Forbes riporta che questa percentuale è vicina all'8% e considerando che Avengers: Endgame ha incassato 2.773.741.636 dollari nel mondo, si può calcolare che Robert Downey Jr. abbia guadagnato circa 55 milioni di dollari, per un totale di 75 milioni di dollari.

È stato calcolato che per ogni dollaro che è stato pagato a Robert Downey Jr., Walt Disney Company ne ha guadagnati 36,90.

I compensi dei Vendicatori in Avengers: Endgame

Dopo la paga di Robert Downey Jr., quelle più alte sono state registrate dagli attori principali di Avengers: Endgame come Chris Evans (Steve Rogers / Capitan America), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff / Vedova Nera) e Chris Hemsworth (il Dio del tuono Thor), che hanno avuto una paga di 15 milioni di dollari ciascuno.

Forbes riporta anche che persino i personaggi minori hanno avuto una percentuale sugli incassi del film. Bradley Cooper ne è un esempio. L'attore, che presta solamente la voce al personaggio di Rocket Raccoon, ha avuto un compenso basato sugli introiti del botteghino pari all'1%, riuscendo a guadagnare una cifra intorno ai 7 milioni di dollari.

Leggi anche

      Cerca