Stranger Things 4: le teorie dei fan hanno già indovinato qualcosa, secondo il produttore

A colpi di teorie, i fan potrebbero avere già scoperto qualcosa sulla non confermata ma probabile stagione 4 di Stranger Things. A rivelarlo è stato uno dei produttori della serie, Shawn Levy.

È trascorsa appena una decina di giorni dall'uscita di Stranger Things 3, ma i fan hanno già iniziato a sfornare teorie sulla (molto) probabile stagione 4. Del resto, con la scena post-credit piazzata dai Duffer Brothers alla fine dell'ultimo episodio, era impossibile che non fosse così.

Al centro delle speculazioni degli appassionati c'è l'identità del misterioso prigioniero chiamato "l'americano". La maggior parte è convinta che sia Jim Hopper, che è riuscito in qualche modo a sfuggire all'esplosione innescata da Joyce ed è stato catturato dai russi. Ma c'è anche chi ipotizza che possa trattarsi del dottor Brenner e ritiene che lo sceriffo sia intrappolato nel Sottosopra. Infine, alcuni (pochi) credono che dietro la porta possa esserci Billy, Murray Bauman o un "fratello psichico" di Undici.

Anche la presenza del Demogorgone è (ovviamente) un argomento di discussione. E se il dibattito su come il mostro sia arrivato nel mondo reale è acceso, lo è ancora di più su dove e quando lo abbia fatto. È accaduto a Hawkins, prima che il laboratorio sotto lo Starcourt Mall andasse distrutto? Oppure è successo dopo, nella base segreta in Kamchatka? 

Ultimo ma non ultimo, la scelta di ambientare la scena post-credit in Russia, insieme a una serie di altri indizi apparenti, ha spinto parecchi a pensare che il disastro di Chernobyl possa avere a che fare con la trama dei nuovi episodi.

E a quanto pare, tra un'ipotesi e l'altra, i fan avrebbero indovinato qualcosa.

A rivelarlo nel corso di una intervista a Mashable è stato Shawn Levy, regista e produttore esecutivo della serie:

Non posso dire se alcune delle teorie condivise dai fan sono corrette. Tuttavia, ce n'è una che è arrivata vicina [alla verità, n.d.r.] in un modo che mette a disagio. È accaduto prima della stagione 3 e anche adesso sto vedendo alcune cose online che potrebbero rivelarsi profetiche.

Naturalmente, la dichiarazione di Levy non solo non approfondisce la questione, ma finisce con il gettare benzina sul fuoco. Quale tra le speculazioni dei fan è quella che sta "creando problemi" a lui e ai Duffer Brothers?

A meno di spoiler o leak (che sono sempre in agguato), gli appassionati non lo sapranno fino all'uscita di Stranger Things 4. Ma a prestare ascolto alle parole di Levy, le ipotesi che circolano sul web hanno un valore che non può essere sottovalutato:

Alcune teorie dei fan sono assolutamente fuori di testa e davvero ammirabili per la loro creatività. Per non dire la loro accuratezza...

D'altra parte, il produttore ribadisce che l'obiettivo dell'ancora non confermata ma probabile stagione 4 della serie sarà di stupire (di nuovo) gli spettatori:

Sono anch'io un fan, proprio come tutti quelli là fuori che guardano lo show. E io [e il resto della produzione, n.d.r.] sentiamo una responsabilità nei confronti del nostro pubblico. In parte, questo significa non dare agli spettatori quello che si aspettano, bensì offrire loro ogni stagione una nuova esperienza, che sia fedele al DNA della serie mentre l'asticella continua ad alzarsi. Penso di poter dire che ci siamo riusciti due volte di fila, con la stagione 2 e la stagione 3. E se saremo abbastanza fortunati da scrivere altri capitoli, potete scommettere che la nostra missione e il nostro impegno saranno di raccontare storie che rendano onore al nostro pubblico e all'amore che dimostra per la serie.

Quindi, teorie azzeccate o no, Stranger Things 4 (se si farà, come sembra) riserverà molte, molte sorprese...

Leggi anche

      Cerca