Ad Astra, secondo trailer ufficiale dello sci-fi con Brad Pitt

Un secondo trailer ufficiale di Ad Astra ci mostra l'incredibile viaggio di Roy McBride. Nel frattempo il regista James Gray ci rivela alcuni dettagli sul personaggio interpretato da Brad Pitt, la cui personalità nasconde nel profondo tendenze schizoidi.

Cresce l'attesa per Ad Astra, il nuovo sci-fi diretto da James Gray e con protagonista Brad Pitt (che vedremo anche in C'era una volta... a Hollywood).

Il film uscirà nelle sale italiane il prossimo 26 settembre, ma nel frattempo 20th Century Fox ha rilasciato un secondo trailer ufficiale. Quest'ultimo - che trovate come di consueto all'inizio del presente articolo - ci offre uno sguardo leggermente diverso rispetto a quanto precedentemente visto e scava più a fondo nel personaggio interpretato da Pitt. In particolare, in questo nuovo video il rapporto padre-figlio al centro della trama è presente fin dai primi minuti: sappiamo infatti che Roy McBride è un ingegnere militare intenzionato ad intraprendere un viaggio verso lo spazio alla ricerca di suo padre, l'astronauta Clifford McBride.

20th Century FoxBrad Pitt nel poster italiano di Ad Astra

Il materiale finora visto sembra tener fede agli intenti del regista che, come ricorda Bloody Disgusting, all'inizio di quest'anno aveva dichiarato di essersi ispirato a Cuore di tenebra, il celebre romanzo di Joseph Conrad:

È come se avessi realizzato un mash-up di Apocalypse Now e 2001: Odissea nello spazio. Ci ho messo dentro un po' [della narrativa, n.d.r.] di Conrad e spero che [il risultato, n.d.r.] sia buono.

Uno degli elementi più interessanti di Ad Astra risiede sicuramente nell'accoppiata vincente Gray-Pitt. Come spiegato dallo stesso regista a Vanity Fair, l'idea per questo sci-fi è nata circa quattro anni fa, dopo che Gray si è trovato a collaborare con Pitt durante la lavorazione di Civiltà perduta, di cui l'attore di Allied - Un'ombra nascosta era produttore. L'idea di fare un film con Pitt come protagonista ha quindi da subito elettrizzato il regista:

C'è un peso incredibile nell'essere associato ad una star come lui.

Come sopra accennato, Ad Astra esplora il lato oscuro di una dinamica genitore-figlio. Nel corso della narrazione, Roy farà infatti sconvolgenti scoperte sul padre scomparso. Il personaggio di Pitt è però forse ancora più enigmatico di quello interpretato da Tommy Lee Jones. Infatti, sebbene Roy possa sembrare a prima vista una figura eroica, la sua vera natura è ben lontana dai clichés: 

Da parte nostra, c'è un tentativo di esaminare una personalità schizoide, e di come questo sia frequente negli astronauti in missione nello spazio, perché [per loro, n.d.r.] non è necessario essere emotivamente connessi.

Il regista ha quindi rivelato che Pitt interpreta un uomo con tendenze schizoidi. Tranquilli, non è spoiler: Gray ha poi precisato che questo dettaglio non costituirà un tratto distintivo del personaggio, bensì di qualcosa che è presente a livello profondo. Indubbiamente, dopo questa rivelazione, il film diventa ai nostri occhi ancora più interessante.

Ad Astra: trama e cast

La trama di Ad Astra - Missione Classificata (questo il titolo italiano con cui il film verrà distribuito nelle nostre sale) è ancora avvolta nel mistero, ma dalle prime immagini pare ormai chiaro che lo sci-fi prevede innanzitutto un avvincente viaggio introspettivo nel personaggio interpretato da Pitt.

Roy McBride, un ingegnere dell'esercito, si avventura nel nostro sistema solare sulle tracce del padre scomparso. L'uomo è infatti intenzionato a scoprire la verità sul fallimento della missione del genitore, partito anni prima alla scoperta di forme di vita extra-terrestre. Questo insolito viaggio porterà Roy a confrontarsi con alcuni segreti che sfidano la natura dell'esistenza umana e il nostro ruolo nel cosmo. 

20th Century FoxBrad Pitt guarda fuori al finestrino della sua navicella in una scena del film

Scritto da James Gray e Ethan Gross, il cast di Ad Astra comprende Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Donald Sutherland, Liv Tyler, Ruth Negga, Jamie Kennedy, John Finn, Kimberly Elise, Bobby Nish, LisaGay Hamilton e John Ortiz.

Brad Pitt partecipa al film anche in qualità produttore grazie alla sua società Plan B Entertainment. La fotografia è di Hoyte van Hoytema, un frequente collaboratore di Christopher Nolan (Interstellar e Dunkirk).

Leggi anche

      Cerca