Giffoni Film Festival 2019: tutti i film e i corti vincitori

Decretati i vincitori della 49esima edizione del Giffoni Film Festival. Hanno vinto il Gryphon Award film come Rocca Changes The World, Teacher e Giant Little Ones.

I giurati del Giffoni Film Festival hanno votato e scelto i vincitori tra le oltre 100 opere in concorso.

Sono stati assegnati così i Gryphon Award con le relative motivazioni, in un'edizione caratterizzata da tanti ospiti nazionali e internazionali, da Filippo Nigro a Alessandro Borghi, da Evan Peters a Woody Harrelson.

Qui di seguito i lungometraggi che si sono aggiudicati il premio nelle varie categorie:

  • Rocca Changes The World di Katja Benrath (Germania) - categoria Elements +6
  • Teacher di Siddharth Malhotra (India) - categoria Elements +10
  • Blinded By the Light di Gurinder Chadha (Regno Unito) - categoria Generator +13
  • Giant Little Ones di Keith Behrman (Canada) - categoria Generator +16
  • The Place Of No Words di Mark Webber (USA) - categoria Generator +18
  • In The Name Of Your Daughter di Giselle Portenier (Canada/Regno Unito/Tanzania) - categoria Gex Doc

Tante storie diverse per i lungometraggi vincitori, dall’aspirante insegnante affetta dalla sindrome di Tourette di Teacher ai tre amici la cui vita verrà sconvolta da un incidente di Giant Little Ones, fino all’amicizia tra una solitaria ragazzina e il bullo della classe in Rocca Changes The World.

I cortometraggi vincitori del Gryphon Award, invece, sono legati insieme dal filo comune della lotta ai pregiudizi e dal confronto tra culture diverse. Nella lista dei vincitori anche l’italiano The School Trip di Salvatore Allocca, che racconta la storia della giovane 14enne Megalie. La ragazza è figlia di genitori senegalesi e nutre il sogno di partire in gita con i suoi amici. Purtroppo, però, Megalie rischia di non realizzare il suo desiderio a causa della burocrazia.
Ecco la lista completa dei cortometraggi vincitori della 49esima edizione del Giffoni Film Festival:

  • The Most Magnificent Thing di Arna Selznick (Canada) - categoria Elements +3
  • Zibilla di Isabelle Favez (Svizzera) - categoria Elements +6
  • The School Trip di Salvatore Allocca (Italia) - categoria Elements +10
  • Song Sparrow di Farzaneh Omidvarnia (Danimarca) - categoria Generator +18
  • Skin di Guy Nattiv (USA) - categoria Parental Experience International
  • Brother di Beppe Tufarulo (Italia) - categoria Parental Experience Italia

Nella lista dei cortometraggi anche il pluripremiato Skin, già vincitore dell’Oscar 2019 per il migliore cortometraggio. Skin è ambientato in una cittadina operaia, dove in un supermercato un uomo di colore sorride a un ragazzino bianco di 10 anni. Questo insignificante episodio scatena una serie di eventi drammatici fino a un tragico epilogo.

L'appuntamento con Giffoni è per l'estate prossima con la 50esima edizione!

Leggi anche

      Cerca