Emma Stone vorrebbe un film di Zombieland ogni 10 anni

Quanti sequel di Zombieland potrebbero esserci? Per Emma Stone, anche uno ogni dieci anni.

Sony Pictures Emma Stone dal film Zombieland

Ci sono voluti 10 anni per ritrovare sul grande schermo Columbus, Tallahassee, Wichita e Little Rock, ma finalmente questo 14 novembre in Italia avremo modo di vedere cosa staranno mai combinando i protagonisti di Zombieland nel sequel Zombieland: Double Tap.

Ma perché ci è voluto tutto questo tempo? Ruben Fleischer, il regista di entrambi i film, lo spiega ai microfoni di Entertainment Weekly in occasione del Comic-Con:

La risposta più semplice è che volevamo tutti sgranchirci un po' le gambe e provare cose nuove. Penso che fossimo entusiasti di fare altro. Ma l'altra motivazione è che non riuscivamo a capire che storia raccontare. Adoriamo l'originale, e avevamo uno standard così alto da mantenere, che volevamo essere sicuri che, se avessimo realizzato un sequel, avremmo potuto rendergli giustizia. Doveva essere all'altezza, se non migliore, dell'originale. E questo dipende quasi del tutto dalla sceneggiatura. Per questo siamo stati molto puntigliosi ed esigenti, per far sì che la storia valesse davvero la pena di riunire tutta la banda. A volte ci vuole del tempo perché questo accada.

Sony PicturesPrime immagini dal trailer di Zombieland: Double Tap

E devono aver trovato proprio la storia giusta, perché tra vecchie conoscenze e nuovi arrivati, Zombieland: Double Tap sembra promettere davvero bene.

Ma questo vorrebbe dire che ci sono possibilità per un terzo film? Stando a quello che dice Fleischer, potrebbe anche accadere... Di certo, se dipendesse da Emma Stone, sarebbe una buona occasione per instaurare una ricorrenza decennale.

Dovremmo prima vedere come va questo film, e se è qualcosa che il pubblico vuole davvero. Ma credo che saremmo davvero fortunati se ci fosse l'opportunità di tornare di nuovo a Zombieland. Ci siamo divertiti così tanto a realizzare questo sequel. E vi dirò, Emma ha detto che secondo lei sarebbe divertente realizzarne uno ogni 10 anni. Sapendo che Woody è una delle persone più in salute di sempre, e che probabilmente vivrà molto più a lungo di tutti noi, potremmo anche farne uno ogni 10 anni, fino alla fine dei tempi. 

Così risponde il regista, e conclude:

Non riesco a immaginare un futuro migliore: sapere che ogni 10 anni potrei riunirmi con tutti loro per un altro film.

E voi che ne pensate? Vi piacerebbe assistere a un sequel di Zombieland ogni 10 anni? Fatecelo sapere nei commenti.

Leggi anche

      Cerca