Stranger Things, il cast ieri e oggi [FOTO]

Netflix Finn Wolfhard e Millie Bobby Brown in Stranger Things 1

Stranger Things, nonostante possa contare solo tre stagioni al suo attivo, è già un fenomeno di culto con un cast affiatato e molto amato dal pubblico. Dal debutto su Netflix nel 2016 a oggi, come sono cambiati gli attori dello show? Scopriamolo insieme.

Stranger Things è senza dubbio una delle serie TV di Netflix più amate e chiacchierate degli ultimi anni. Capace di farsi notare subito, sin dalla sua prima uscita sulla piattaforma di streaming il 15 luglio 2016, lo show ha colpito una larga fetta di pubblico grazie al suo mix di azione, elementi soprannaturali, la peculiare atmosfera anni '80 (decade in cui gli eventi sono ambientati), una colonna sonora davvero azzeccata e, ultimo ma non ultimo, un cast di attori convincente e affiatato.

Per Stranger Things, infatti, accanto a giovani alle prime armi (sostanzialmente tutti i piccoli protagonisti) la produzione ha scelto vere e proprie icone di cinema e TV appartenenti agli anni '80 e '90.

Winona Rider, che interpreta Joyce Byers, appare per la prima volta in una serie TV dopo aver recitato in un una nutrita lista di film, proprio di quegli anni. Giusto per citarne alcuni, ricordiamo Schegge di Follia (1989), Giovani, carini e disoccupati (1994), Beetlejuice - Spiritello Porcello (1988), Edward mani di forbice (1990) e Sirene (1990). Accanto a Winona, nelle prime stagioni, troviamo altre vere e proprie icone anni '80, '90 e 2000, come Paul Reiser (noto anche in Italia per le serie Innamorati Pazzi e I miei due papà, 1987-1999) nel ruolo del dottor Sam Owens, Matthew Modine (indimenticabile in Full Metal Jacket di Stanley Kubrik nel ruolo del soldato Joker) in quello del malvagio dottor Martin Brenner e Sean Astin (I Goonies del 1985, La Guerra dei Roses del 1989 ma soprattutto i primi tre film del Signore degli Anelli di Peter Jackson, dal 2001 a 2003).

Alcuni di questi attori sono stati delle guest star, che hanno esaurito o quasi la presenza nella serie dopo avervi recitato, altri invece sono oggi regular (ovvero membri fissi del cast) che probabilmente vedremo fino alla fine dello show - fine che dovrebbe arrivare con una quarta o quinta stagione, secondo quanto dichiarato dai fratelli Duffer, i creatori di Stranger Things.

Abbiamo scelto di ripercorrere, anche a mezzo fotografico, l'evoluzione dei piccoli e grandi artisti che sono oggi l'anima della serie Netflix.
Cominciamo.

Millie Bobby Brown - Undici / Jane Hopper

NetflixMillie Bobby Brown con maglietta gialla e un bicchiere rosso in Stranger Things

Millie Bobbie Brown è diventata subito il personaggio più amato di Stranger Things. Sarà che nella prima stagione era davvero giovane e incarnava alla perfezione il ruolo della piccola e debole "cavia" del dottor Brenner, ma sta di fatto che l'attrice nata in Spagna e di cittadinanza britannica ha attirato su di sè l'affetto di tutti i telespettatori.

La sua storia di rivalsa, condita con la dovuta dose di poteri soprannaturali e di una costante ricerca della "normalità", ha catturato anche l'attenzione degli addetti ai lavori: Millie, oggi, è un'attrice gettonatissima e piena di talento, che si sta anche cimentando nella produzione cinematografica e ha lanciato una propria linea beauty.

Dopo alcune apparizioni in serie TV quali C'era una volta nel Paese delle Meraviglie, Intruders, NCIS, Modern Family e Grey's Anatomy, la giovane attrice ha trovato il successo mondiale con Stranger Things.

Da quel momento le si sono spalancate le porte di Hollywood: nel 2019 ha recitato in Godzilla II - King of the Monsters e nel 2020 la vedremo in almeno tre film: Godzilla vs. Kong, Enola Holmes - in cui sarà la sorellina minore di Sherlock e Mycroft Holmes e The Thing About Jellyfish, dove sarà una giovane in cerca di verità dopo la morte misteriosa di un'amica.

Millie Bobby Brown/InstagramPrimo piano di Millie Bobby Brown nel 2019

Finn Wolfhard - Mike Wheeler

NetflixFinn Wolfhard in primo pinao con giacca girgia e polo colorata

Finn Wolfhard è un giovane attore canadese, nato a Vancouver, che come molti dei suoi colleghi ha trovato la fama con il proprio personaggio in Stranger Things.
Nella serie interpreta il co-protagonista Mike Wheeler, che per primo soccorre la piccola Undici della quale finirà per innamorarsi negli anni dell'adolescenza.

Finn, classe 2002, ha esordito nella serie The 100 per poi recitare in Supernatural. Con Stranger Things sono arrivati anche i primi ruoli nel cinema: in Dog Days del 2018, Il cardellino del 2019 e il blockbuster IT - Capitolo 2, adattamento del celebre libro di Stephen King in cui impersona il giovane Richie.
Ha anche doppiato Pugsley ne La Famiglia Addams e Player nella serie animata Carmen Sandiego, per Netflix.

I suoi prossimi progetti comprendono l'horror The Turning e Gohstbuster di Jason Reitman.

Oltre che attore, Finn è anche frotman e chitarrista del gruppo rock Calpurnia, che al momento ha all'attivo un solo EP di 6 brani intitolato Scout.

Warner Bros.Primo piano di Finn Wolfhard nel film Il Cardellino del 2019

Noah Schnapp - Will Byers

NetflixNoah Schnapp nei panni di un sorridente Will Byers, con giubbetto rosso e giallo, camicia e zaino

Noah Schnapp è il volto di Will Byers, il primo ad Hawkins a percepire la presenza del Sottosopra e dei suoi spaventosi abitanti.

Il piccolo Noha, che sta per compiere 15 anni, è uno dei più giovani membri del cast della serie - se escludiamo Priah Ferguson, ovvero la piccola Erica Sinclair nello show.

Prima di entrare in Stranger Things, l'attore ha recitato nel film Il ponte delle spie di Steven Spielberg con Tom Hanks e ha doppiato Charlie Brown nell'edizione inglese di The Peanuts, pellicola animata del 2015.

Dopo il lancio dello show, Noah ha interpretato il piccolo Abe nell'omonimo film del 2019, Otis in We Only Know So Much del 2018 ed è anche in Waiting for Anya del 2019.

Ha anche recitato in diversi cortometraggi, mentre il suo prossimo progetto è un film commedia intitolato Hubie Halloween, con Adam Sandler e Steve Buscemi.

Noah Schnapp/InstagramNoah Schnapp nel 2019 mentre gioca ai videogame su una sdraio

Gaten Matarazzo - Dustin Henderson

NetflixPrimo piano di Gaten Matarazzo sorridente col cappello in Stranger Things 1

Gaten Matarazzo, il cui vero nome è Gaetano John Matarazzo III, è stato uno dei primi ad essere arruolato nel cast della serie, avendo colpito profondamente i produttori con la sua audizione estremamente espressiva.

Nello show, l'attore interpreta Dustin Henderson, ovvero il più nerd dei piccoli amici protagonisti: Dustin è costantemente all'opera per tenere il gruppo unito e coeso, mentre allo stesso tempo mette a disposizione il proprio intuito per combattere i malevoli abitanti del Sottosopra.
Indimenticabile la sua amicizia con Steve Harrington (Joe Keery) nella seconda e terza stagione della serie.

Prima di approdare alla corte dei fratelli Duffer, Gaten ha recitato come guest nelle serie The Blacklist (2015) e negli spettacoli di Broadway I Miserabili (2014) e Priscilla, la regina del deserto (2011).

Recentemente ha doppiato Bubba in Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre e sarà ancora la voce di Rami in Hump. Entrambi sono film animati.

Gaten Matarazzo/InstagramGaten Matarazzo con la patente di guida in mano

Caleb McLaughlin - Lucas Sinclair

NetflixCaleb McLaughlin in una scena di Stranger Things 1 con Finn Wolfhard e Gaten Matarazzo

Caleb McLaughlin - nato nel 2001 - è il più "vecchio" del cast per quanto riguarda il gruppo dei giovani amici al centro della serie. Quando è stato arruolato dalla produzione, inoltre, era anche il più esperto a livello attoriale: aveva già partecipato al musical Disney's The Lion King a Broadway nel ruolo di Simba ed era apparso nella serie crime Shades of Blue al fianco di Jennifer Lopez.

Nella serie, interpreta Lucas che, almeno all'inizio, appare molto sospettoso nei confronti di Undici e cerca in tutti i modi di evitare che la bambina diventi membro del gruppo. Nella seconda stagione farà coppia con Max e il loro legame continuerà, con diversi alti e bassi, anche nella terza stagione.

Caleb McLaughlin/InstagramCaleb McLaughlin con mele e mandarini in mano, in casa

Winona Ryder - Joyce Byers

NetflixWynona Ryder in Stranger Things 1 con lampadine colorate sullo sfondo

Winona Ryder è il nome più di spicco nel cast di regulars in Stranger Things. Alla sua prima esperienza televisiva in pianta stabile in una serie TV - in passato aveva partecipato a diversi altri prodotti seriali, fra cui i Simpson nel 1994 -, l'attrice del Minnesota interpreta la madre ansiosa (ma dotata di un coraggio fuori dal comune) di Will Byers.

Per il ruolo di Joyce, Winona ha ricevuto una nomination ai Golden Globe  - premio che ha vinto per il film L'età dell'innocenza - e diverse nomination per gli Screen Actors Guild Awards.

L'attrice è diventata famosa in ambito cinematografico per pellicole anni '90 come Sirene e Edward mani di forbice, anche se è con L'età dell'innocenza (1993) che riceve il suo primo Golden Globe e la prima nomination agli Oscar.

Fra gli altri film in cui ha recitato, vanno menzionati anche Dracula di Bram Stoker (1992), Piccole donne (1995), Ragazze Interrotte (1999) e Giovani, carini e disoccupati (1994).

NetflixWinona Ryder è una sorpresa Joyce Byers in Stranger Things 3

David Harbour - Jim Hopper

NetflixJim Hopper seduto col cappello in mano in Stranger Things 1

David Harbour, così come i suoi giovani colleghi, non ha all'attivo ruoli di peso prima di vestire i panni dello Sceriffo Jim Hopper. L'attore americano, infatti, aveva recitato sì in pellicole molto importanti, ma solo in parti di secondo piano: è presente nel cast de I segreti di Brokeback Mountain (2005), La Guerra dei Mondi (2005), Revolutionary Road (2008) e Quantum of Solace (2008).
Ha all'attivo anche diversi ruoli da guest star in parecchie serie TV, fra cui Law & Order, Lie to Me, The Newsroom, Elementary e Manhattan.

Con il personaggio di Jim Hopper, brusco sceriffo dal cuore d'oro della città di Hawkins, David Harbour vede la sua carriera decollare: nel 2017 partecipa a Sleepless - Il giustiziere, mentre un anno prima è in Suicide Squad di David Ayer. Nel 2019 interpreta, senza troppo successo di critica, Hellboy nel reboot del franchise, mentre nel 2020 lo vedremo come Red Guardian nel film Marvel dedicata a Vedova Nera.

David Harbour/InstagramDavid Harbour con baffi e barba finti

Natalia Dyer - Nancy Wheeler

NetflixNatalia Dyer nel ruolo di Nancy a scuola, con Barb sullo sfondo

Anche per Natalia Dyer, Stranger Things ha rappresentato la prima, vera esperienza professionale come attrice, dopo alcuni ruoli in film indie e parti minori in altre pellicole.

Recita con Brooke Shields e Aidan Quinn in The Greening of Whitney Brown nel 2011 ed è protagonista dell'indie I Believe in Unicorns, ma è con il ruolo di Nancy Wheeler che Natalia incassa un successo mondiale: è protagonista dello sci-fi After Darkness del 2018, del thriller Velvet Buzzsaw del 2019 con Jake Gyllenhaal, dell'indie Yes, God, Yes e The Nearest Human Being, dello stesso anno.

Una curiosità: dal 2017 è fidanzata con il collega e compagno di cast Charlie Heaton, che anche in Stranger Things è suo partner.

Natalia Dyer/InstagramNatalia Dyer in abito elegante su un balcone

Charlie Heaton - Jonathan Byers

NetflixCharlie Heaton nei panni di Jonahtan Byers, seduto sul divano con una penna in mano

Charlie Heaton nella serie interpreta il fratello maggiore di Will Byers, Jonathan. Da subito attira l'attenzione di Nancy, la sorella di Mike, che però è fidanzata con Steve Harrington, ovvero il ragazzo più famoso della scuola.

È un teenager schivo e chiuso, che aspira a una carriera da fotografo (che intraprende, parzialmente, nella stagione 3 dello show presso il quotidiano locale di Hawkins). Quando Steve dimostra la sua natura più superficiale, Nancy comincerà a uscire proprio con Jonathan.

Nella terza stagione, dopo aver sventato l'ennesima minaccia dal Sottosopra, lascia Hawkins con la madre Joyce, Will e Undici.

Charlie Heaton, di nazionalità britannica, ha al suo attivo una serie di comparsate in diverse serie TV inglesi. A livello cinematografico, l'attore ha al suo attivo ruoli in As You Are del 2016, Shut In del 2016 e nell'horror Marrowbone del 2017.
Nel prossimo futuro lo vedremo nei panni di  Sam Guthrie-Cannonball in New Mutants, in arrivo nel 2020.

Charlie Heaton/InstagramCharlie Heaton in abito elegante alla premiere di Stranger Things 3

Cara Buono - Karen Wheeler

NetflixCara Buono in Stranger Things 1, in cucina mentre prepara la cena

Cara Buono in Stranger Things è Karen Wheeler, ovvero la madre di Nancy e Mike. Di fatto si può dire che sia l'unica figura genitoriale della famiglia, visto che il padre è mostrato sempre in posizione defilata e intento a dormire o riposarsi dopo aver lavorato.
Karen tenta di crescere i suoi figli nel modo migliore possibile, anche se per lo più resta sempre all'oscuro delle loro attività. Solo Nancy si apre con lei, alla fine della stagione 3.

Sempre nella terza stagione, Karen sviluppa una relazione platonica con Billy Hargrove, ma quando la cosa può diventare seria decide di rinunciare e sceglie la sua famiglia.

Il personaggio è interpretato da Cara Buono, attrice newyorkese di origine italiana. Ha lavorato a Broadway e Off Broadway, prima di apparire nel film Waterland - Memorie d'amore(1992)  con Ethan Hawke e Jeremy Irons. La sua carriera è per lo più in film indipendenti, fino alle parti nella serie Third Watch (Squadra emergenza, 1999) e in Hulk (2003), adattamento cinematografico sull'eroe Marvel diretto da Ang Lee in cui l'attrice veste i panni della madre del protagonista, Bruce Banner.

Ha anche lavorato ne I Soprano come Kelli, moglie di Christopher Moltisanti (Michael Imperioli), nell'ultima stagione dello show e ha impersonato la dottoressa Faye Miller nella quarta stagione della serie Mad Men, per cui è entrata in nomination per un Emmy.

Cara Buono/InstagramCara Buono con un vestito viola in un parcheggio su un set

Sadie Sink - Maxine "Max" Mayfield

NetflixPrimo piano di Sadie Sink, con maglione verde

La giovane Max Mayfield nella serie ha il volto di Sadie Sink, classe 2002. Entrata nello show nella seconda stagione come nuova compagna di classe dei 4 giovani protagonisti, il maschiaccio Max riesce a vincere le resistenze del gruppo e entra a far parte della cerchia di amici. Più oltre, la ragazzina attira le attenzioni sia di Dustin che di Lucas, scegliendo quest'ultimo come proprio ragazzo.

Sadie Sink, prima di entrare in Stranger Things, ha lavorato in teatro nei musical Annie (2012) e al fianco di Helen Mirren in The Audience (2015), nel ruolo di una giovane Regina Elisabetta II. È apparsa anche nelle serie The Americans, Blue Bloods, American Odyssey e Unbreakable Kimmy Schmidt.

A livello cinematografico è stata una giovane Lori Walls nel film drammatico Il castello di vetro e sarà Haley nell'horror Eli, in uscita su Netflix nel 2019.

Sadie Sink/InstagramPrimo piano di Sadie Sink, con vestito a fiori e trucco ambra

Joe Keery - Steve Harrington

NetflixSteve e Nancy sorridenti e seduti a un tavolo nella mensa della scuola, con il vassoio del pranzo

Steve Harrington è un personaggio che subisce una profonda evoluzione, in positivo, nella serie. Nella stagione 1, infatti, è il tipico ragazzo popolare del liceo: eccelle nello sport e con le ragazze (è il fidanzato di Nancy), un po' meno negli studi.

Dopo aver bullizzato Jonathan, questi lo batte in uno scontro uno contro uno e Steve comprende di aver sbagliato. Per chiedere scusa, raggiunge la casa dei Byers e viene coinvolto nello scontro con il Demogorgone: gioca una parte importante per stendere il mostro, con una mazza da baseball chiodata da lui stesso realizzata.

Da quel momento il suo personaggio intraprenderà un cambiamento verso una figura da "fratello maggiore" nei confronti di Mike, Will, Lucas ma soprattutto Dustin, con cui svilupperà un rapporto di complicità molto profondo. Nella terza stagione, infatti, sarà per la maggior parte del tempo col ragazzino nei sotterranei del centro commerciale, indagando sui misteriosi piani degli infiltrati russi a Hawkins.

Steve, oggi, non è più fidanzato con Nancy ma è uno dei personaggi più amati dello show.

Joe Keery, prima di entrare in Stranger Things, ha al suo attivo diversi spot pubblicitari e ruoli in Empire e Chicago Fire. Appare per la prima volta in un film nella pellicola indie Henry Gamble's Birthday Party del 2015. Dopo la sua performance nella serie Netflix, Keery ha continuato a recitare in film indipendenti (Molly's Game del 2017, After Everything del 2018, Slice del 2018) e sarà nell'action comedy Free Guy, in uscita nel 2020, al fianco di Ryan Reynolds, Taika Waititi e Channing Tatum.

Joe è anche un prolifico musicista, sia con la band Post Animal (con cui però non effettua tour) e come artista solista col nome d'arte di Djo.

Joe Keery/InstagramJoe Keery con la fidanzata davanti a un quadro

Dacre Montgomery - Billy Hargrove

NetflixBilly Hargrove con giubbino di jeans e maglietta grigia, con la scuola di Hawkins sullo sfondo

Billy è il fratellastro violento e vanesio di Max, che in tutta la serie svolge il ruolo di antagonista - secondario nella stagione 2 - e poi di villain - nella stagione 3, assieme al Mind Flayer. Il suo comportamento è frutto di come Billy, a sua volta, è stato trattato dal padre da bambino.

È sessualmente promiscuo, visto che ama avere rapporti con casalinghe annoiate, un po' come quello che succede con la madre di Nancy e Mike, Karen (anche se la donna all'ultimo momento si tira indietro).

Nella stagione 3 è il principale veicolo del Mind Flayer, che sfrutta la sua rabbia per assoggettarlo al suo volere. Alla fine, Undici gli ricorda l'amore della madre e Billy riesce a liberarsi dalla morsa del Mind Flayer.
Alla fine, si sacrifica per salvare proprio Undici e muore (definitivamente).

Billy ha il volto dell'attore australiano Dacre Montgomery, classe 1994. L'attore ha debuttato in un cortometraggio del 2011, Betrand il Terribile, e ha partecipato ad alcuni videoclip musicali. Il successo è ovviamente arrivato col ruolo di Billy, a cui va sommato anche quello di Red Ranger, ovvero il leader dei Power Ranger nel reboot datato 2017.
Sarà anche nel film The True History of the Kelly Gang, con Russell Crowe e Nicholas Hoult e nel drammatico The Broken Heart Gallery, ora in fase di ripresa.

Dacre Montgomery/InstagramDacre Montgomery in canottiera e pantaloni bianchi, seduto su un sofà

Maya Hawke - Robin Buckley

NetflixPrimo piano di Maya Hawke in divisa Scoops Ahoy in Stranger Things 3

Robin è un personaggio che ha esordito nella terza stagione di Stranger Things: nella serie è la collega di lavoro di Steve presso la gelateria Scoops Ahoy del centro commerciale Starcourt Mall. È una ragazza ironica e sarcastica, che non manca mai di prendere in giro Steve per la sua incapacità di flirtare con le clienti più carine.

Quando Dustin rileva un misterioso radio messaggio in russo, Robin partecipa all'investigazione e riesce a decodificare la trasmissione. Da quel momento, assieme a Steve, Dustin e Erica, lavorerà per scoprire la base sovietica e vi si infiltrerà.

Durante la fuga dalla stessa, sotto l'effetto di un siero della verità, rivelerà a Steve di essere sempre stata ossessionata da lui, a scuola. Tuttavia, in una svolta inattesa, Robin svelerà a Steve che la sua attenzione era rivolta in verità verso una delle fidanzate del ragazzo.
Robin è dunque il primo personaggio apertamente omosessuale nella serie.

L'attrice che interpreta la giovane amica di Steve è Maya Hawke, figlia di Uma Thurman e Ethan Hawke, nata l'8 luglio 1998. Accanto all'attività di modella, Maya ha aggiunto quella di attrice: ha esordito nell'adattamento di Piccole Donne della BBC del 2017, nel ruolo di Jo March.
Il successo è arrivato con il ruolo di Robin e, sempre nel 2019, l'attrice ha partecipato anche a C'era una volta a... Hollywood, ultimo film di Quentin Tarantino: nella pellicola ha interpretato Linda Kasabian, che nel finale abbandona gli altri tre aspiranti assassini a Cielo Drive.

Nel 2019 e 2020 la vedremo in diversi corti e film attualmente in produzione e post-produzione.

Maya Hawke/InstagramMaya Hawke seduta su un divano con un in braccio un leoncino

Priah Ferguson - Erica Sinclair

NetflixPrimo piano di Erica Sinclair, nella stagione 2 di Stranger Things

La piccola Erica Sinclair, da personaggio ricorrente nella stagione 2, è stata promossa a personaggio principale nella stagione 3. "Macchietta" dotata di una discreta ironia, la sorella di Lucas diventa importantissima nell'ultimo arco narrativo dello show: assieme a Dustin, Steve e Robin, infatti, si infiltrà nella base sovietica sotto al centro commerciale.

Il percorso del personaggio, a parte le freddure d'ordinanza verso i suoi "amici" più grandi, è quello che la porta ad essere consapevole di essere una nerd, parola con cui Erica aveva sempre schernito il fratello e i suoi amici.
Alla fine della stagione 3, come simbolico rito di passaggio, riceve il manuale di Dungeons & Dragons di Will.

Il personaggio di Erica è interpretato da Priah Ferguson, classe 2006. Prima di approdare alla serie dei Duffer, ha recitato in piccoli ruoli nelle serie TV Atlanta e Mercy Street. Dopo la performance nello show Netflix, la giovane è apparsa in diversi magazine statunitensi e ha associato la propria immagine a diverse iniziative sociali.

Priah Ferguson/InstagramPriah Ferguson seduta a un tavolo sotto il sole, che fa il gesto della vittoria

Quale dei personaggi di Stranger Things è cambiato di più? Qual è il vostro preferito? Netflix tornerà con una quarta stagione, la cui messa in onda è attesa nel 2020.

Come bonus, vi lasciamo a un divertissimo filmato con le prime audizioni del cast. Buona visione.

Leggi anche

      Cerca