Stranger Things 4, è arrivata la conferma ufficiale della nuova stagione

Netflix ha confermato quello che si sapeva già: Stranger Things avrà ufficialmente una stagione 4.

Dopo le dichiarazioni dei fratelli Duffer sulla continuazione - e possibile fine - di Stranger Things con una nuova stagione, Netflix ha confermato che i giovani eroi contro il Sottosopra torneranno ufficialmente per un nuovo ciclo di episodi. Il colosso dello streaming ha rilasciato online un primo teaser della stagione 4 dello show e, da quello che vediamo, le cose si metteranno di nuovo male per Undici, Hopper e compagnia.

Nella clip di 45 secondi non si vedono né i personaggi né le minacciose mostruosità interdimensionali, tuttavia il focus sul Sottosopra e sul fatto che non siamo più a Hawkins suggeriscono alcuni possibili sviluppi dello show.

Dopo tre stagioni ambientate nell'Indiana, probabilmente Stranger Things è diventata un fenomeno più vasto, che necessita di più spazio per raccontare le sue storie. E il teaser trailer in questione sembra confermare proprio questa "estensione".
La terza stagione, dopo tutto, si è conclusa in un campo di prigionia in Siberia...

Anche gli account social ufficiali dello show hanno cominciato a giocare sull'ambiguità del teaser, stuzzicando i fan a partire dalla frase che leggiamo alla fine del teaser: "Non siamo più a Hawkins".

La data di uscita della prossima stagione di Stranger Things è ancora ignota, ma sappiamo che Matt e Ross Duffer hanno firmato un contratto pluriennale con Netflix per produrre un numero imprecisato di serie e film, il che di fatto conferma l'arrivo di nuovi prodotti dal duo in un futuro non troppo distante.

I creatori di Stranger Things hanno sottoscritto un accordo a nove cifre, grazie proprio alla popolarità di Stranger Things: possiamo dire senza timore di essere smentiti che lo show è fra i più famosi della piattaforma, se non il più famoso.

Resta da capire se la frase in chiusura del teaser sia da interpretare letteralmente oppure sia l'annuncio di una decisa sterzata rispetto alle stagioni precedenti, non solo dal punto di vista geografico.

Leggi anche

      Cerca