I film Marvel non sono cinema, secondo Martin Scorsese

Il famoso regista di Quei bravi ragazzi ha detto la sua circa i film Marvel: "Non è cinema", ha dichiarato.

Siebbi/ipernity Martin Scorsese in abito elegante e lo scudo di Cap America

Secondo il leggendario regista Martin Scorsese, i film Marvel non sono cinema in senso stretto e secondo lui il generere supereroistico è comparabile... ai parchi a tema!
Non ci è andato leggero, per niente.

Parlando a Empire Magazine prima del rilascio del suo prossimo film originale The Irishman, in esclusiva su Netflix dal 27 novembre, al regista è stato chiesta un'opinione sulla recente proliferazione del genere supereroistico e sul MCU. Scorsese ha, molto onestamente, risposto dichiarando di aver provato a vedere le pellicole, che considera più come una finzione che del genuino dramma umano.

Non li guardo. Ci ho provato, sai? Ma non è cinema. Davvero, più ci penso, per quanto siano ben fatti con gli attori che fanno del loro meglio in quelle circostanze, per me sono come attrazioni a tema. Non è il cinema di esseri umani che tentano di trasmettere emozioni ed esperienze psicologiche a un altro essere umano.

A tal proposito, il presidente di Marvel Studios Kevin Feige parlò nel 2018 circa la mancanza di riconoscimenti assegnati al suo studio. Secondo il manager, Marvel pensava più a coinvolgere il pubblico che a vincere Oscar o a fare bene in occasione di premi e festival.

Forse è più semplice liquidare gli effetti speciali o gli uomini volanti o le navicelle spaziali o i miliardi di dollari di introiti. Penso sia più facile dire di essere già stati premiati, da un certo punto di vista. [...] Hitchcock non ha mai vinto il premio come miglior regista, quindi [un premio] è molto piacevole ma non vuol dire nulla. Preferirei trovarmi in una stanza piena di fan molto coinvolti.

Poco dopo, Black Panther è diventato il primo film sui supereroi a essere nominato agli Oscar come Miglior Film, che a Scorsese piaccia o meno.
E anche Joker di Todd Phillips si candida a stupire agli Academy del 2020.

Via ComicBook

 

Leggi anche

      Cerca