Tutti i migliori siti e servizi per guardare anime in streaming

STORY Inc. / Comix Wave Films Tenki no Ko, personaggi al computer

Una pratica guida a tutti i siti e servizi che consentono di vedere anime in streaming in maniera legale, in italiano e in lingua originale.

Sono ormai lontani i tempi in cui guardare anime era considerata una passione di nicchia per pochissimi amanti della cultura giapponese e purtroppo spesso malvista da chi considerava l’animazione come soltanto qualcosa per bambini. Ormai le generazioni per cui era sacro vedere Goldrake, Ken il Guerriero o Dragon Ball in TV sono cresciute e rappresentano gran parte del pubblico dei nuovi medium basati sui servizi di streaming, inoltre, chi è nato dalla seconda metà degli anni ’90 in poi, è potuto crescere nel periodo di massima diffusione degli anime che hanno preso sempre più piede dal 2000 in avanti.

Fino a pochi anni fa l’unico modo di vedere anime restando al passo con le uscite giapponesi era affidarsi alle versioni "fansubbate", ossia le versioni sottotitolate dai fan che spesso facevano conoscere al pubblico internazionale serie che normalmente non sarebbero mai arrivate al di fuori dei confini nipponici. Grazie anche a questo lavoro dei fan oggi la situazione è diventata più controllata, e gli appassionati di animazione giapponese possono usufruire di tantissime interessanti serie anche con mezzi legali.

Sono ormai molti i siti e le app dedicate allo streaming che offrono tantissimi anime da guardare, in lingua originale o anche in italiano, tra cui uscite recentissime o magari serie più di nicchia. Se non sapete da dove iniziare, ecco per voi una pratica guida sui servizi, gratuiti e a pagamento, per guardare anime in maniera completamente legale.

App e servizi anime streaming

 

Servizi streaming a pagamento

Netflix

NetflixNetflix interfaccia anime

In questi ultimi anni Netflix ha capito l’importanza degli anime nel suo catalogo, facendo un passo avanti incredibile per quanto riguarda la varietà presente nel servizio di streaming più utilizzato al mondo. Ma non è finita qui, dato che l’azienda americana ha deciso di scendere in prima linea e produrre alcuni anime originali. Molti prodotti di successo come Kengan Ashura, Baki, Aggretsuko, Devilman Crybaby o BNA di Studio Trigger esistono proprio grazie ai finanziamenti dell’azienda.

Non mancano poi alcune serie tra le più famose nel mondo presenti nel catalogo come L’Attacco dei Giganti, The Promised Neverland, One Punch Man, Le Bizzarre Avventure di Jojo e molto altro. Presenti anche serie più di nicchia per il grande pubblico, ma molto apprezzate dagli appassionati come Erased, To Aru Majutsu no Index, Fate/Stay Night, Drifters, ecc. Netflix offre al momento in Italia uno dei cataloghi anime più vari e di qualità dei vari servizi in streaming presenti.

Quasi tutti sanno come funziona Netflix; attualmente purtroppo non esiste più la possibilità di fare una prova gratuita, mentre è possibile selezionare uno dei tre piani di abbonamento presenti:

  • Abbonamento Base (7,99 € al mese): in cui è possibile guardare fino al massimo di uno schermo contemporaneamente in definizione standard.
  • Abbonamento Standard (11,99 € al mese): fino a 2 schermi contemporaneamente e possibilità di vedere i programmi in HD.
  • Abbonamento Premium (15,99 € al mese): fino a 4 schermi contemporaneamente e possibilità di vedere i programmi in HD e Ultra HD.

Netflix esiste poi anche in versione app sia per Android che per iOS, così da poter vedere i vostri programmi preferiti su telefono o tablet.

Amazon Prime Video

AmazonPrime Video sezione Anime

La piattaforma di streaming di Amazon è un’ottima alternativa a Netflix. Ultimamente il catalogo anime di Amazon Prime Video si è ampliato con alcune esclusive di peso, anche se come numero non è ancora ai livelli del rivale.

Nonostante ciò, è possibile trovare alcune delle serie più interessanti andate in onda di recente in Giappone, spesso anche in contemporanea con l’uscita sulle televisioni giapponesi. Difficilmente si troveranno anime doppiati in italiano, mentre la maggior parte saranno sottotitolate nella nostra lingua. Tra le serie più interessanti troviamo Vinland Saga di Wit Studio (L’Attacco dei Giganti fino alla terza stagione), L’Immortale e Dororo. Non mancano poi altre serie di successo presenti anche su altre piattaforme come L’Attacco dei Giganti o One Punch Man. Prime Video ha anche alcune serie vintage, come Gundam o GTO nel suo catalogo.

Il servizio permette agli utenti di usufruire di una settimana gratuita, al termine della quale si attiverà l’abbonamento, dato che bisognerà inserire un metodo di pagamento per poter utilizzare la prova gratuita. Prime Video necessita di un account Amazon per funzionare ed è compreso nei 36 euro all’anno del servizio Prime. In alternativa si possono pagare 4.99 euro al mese per poter accedere alla piattaforma. Anche di Prime Video esiste una app per iOS e Android per vedere il catalogo anche su dispositivi mobile.

Now TV

Tra gli altri servizi di streaming esistono alcune piattaforme dall’offerta molto limitata, ma con alcune chicche interessanti. Now TV ad esempio permette di vedere Dragon Ball Super: Broly, l’ultimo film d’animazione dedicato all’opera di Akira Toriyama, Doraemon e una selezione di film dedicati a Lupin III. Il servizio richiede un abbonamento di 9,99 euro al mese.

Servizi streaming gratuiti

VVVVID

VVVVIDVVVVID sezione animazione giapponese

Questa web TV tutta italiana è specializzata soprattutto nella trasmissione di anime, nonostante poi spazi anche in altri ambiti come film e serie TV. Gli anime presenti sul canale sono spesso forniti da Dynit, storico editore di importanti serie animate giapponesi in Italia.

Su VVVVID arrivano spesso in anteprima alcune serie anche doppiate in italiano, come ad esempio Tokyo Ghoul, che arrivò sulla piattaforma senza il consueto passaggio televisivo. Tra gli altri anime importanti ricordiamo: My Hero Academia, Tutte le serie di Jojo compresa l’ultima: Vento Aureo, Death Note e Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba presente anche con il doppiaggio italiano.

Come detto il servizio è gratuito e offre un’opzione a pagamento per rimuovere la pubblicità dal canale. Di recente è possibile anche noleggiare anime e film proiettati al cinema. Il servizio ha anche una app ufficiale per iOS e Android.

Crunchyroll

CrunchyrollCrunchyroll serie animate

Nato come sito amatoriale su cui vedere anime, Crunchyroll ha fatto molta strada nel corso degli anni tanto da diventare il servizio internazionale legato alla visione degli anime più importante nel mondo. Attualmente conta ben 2 milioni di abbonati e spesso ha diverse importanti esclusive sui nuovi anime di ogni stagione. Recentemente ha anche iniziato a produrre anime originali come il recente Tower of God e l’imminente The God of High School, entrambi tratti da famosi web comic nati in Corea del Sud.

Crunchyroll ha il catalogo più fornito di anime e in continuo aggiornamento a ogni nuova stagione con diversi simulcast in parallelo alle trasmissioni sulle TV giapponesi. Tra le serie più famose ricordiamo Naruto e il suo sequel Boruto, One Piece, Black Clover, Re:Zero e molti altri.

Crunchyroll permette agli utenti di vedere alcune serie gratuitamente a qualità standard con l’inserimento di spot pubblicitari all’interno. Presenta anche due opzioni di abbonamento: Premium, al costo di 4,99 euro al mese che offre la visione di tutti gli anime presenti nel catalogo anche in alta definizione e senza pubblicità; Premium+ al costo di 8,99 euro al mese, che oltre a tutti i vantaggi del Premium normale consente di avere diversi benefici come accesso a servizi in beta testing o la partecipazione a speciali concorsi.

Anche Crunchyroll ha le sue app per Android e iOS oltre a essere presente di default su alcune TV e console come PlayStation 4 e Xbox One.

Yamato Animation

Yamato VideoYamato Video Youtube

Il canale Youtube di Yamato Video, una delle prime aziende in Italia a occuparsi di animazione giapponese. Su questo canale è possibile vedere alcuni anime sotto licenza Yamato in Italia, tra cui alcune serie appena uscite in Giappone che vengono fatte uscire in simulcast con la messa in onda sulle TV nipponiche.

Tra le serie più famose disponibile è presente tutta la prima stagione di Fire Force, il nuovo shonen creato dallo stesso autore di Soul Eater, o più recentemente Arte, anime ambientato nella Firenze rinascimentale. Non mancano poi alcune vecchie glorie come tutta la storica serie di Holly e Benji.

Gli anime sono solitamente in lingua originale con sottotitoli in italiano, a parte per le serie più vecchie come appunto Holly e Benji. Il canale può essere visto da qualsiasi dispositivo tramite Youtube.

Paramount Network

Paramount NetworkParamount sezione anime

Il sito italiano del canale Paramount Network ha una sezione dedicata agli anime da guardare in streaming totalmente gratuita, dove è possibile vedere in simulcast con il Giappone la quarta stagione di Haikyuu!!, anime sulla pallavolo che ha avuto un grande successo in patria negli ultimi anni. Questa serie è trasmessa in giapponese con i sottotitoli in italiano, mentre all’interno del sito è possibile vedere anche un’altra decina di serie, tra cui alcune vecchie glorie come Gigi la Trottola, Yattaman e Daltonius, oltre ad altre serie più recenti come Sengoku Basara e Aria the Animation, presenti con il doppiaggio in italiano.

      Cerca