Joker, ecco la scena più difficile da tagliare per Joaquin Phoenix e Todd Phillips

Il regista di Joker Todd Phillips e il protagonista Joaquin Phoenix hanno svelato qual è stata la sequenza tagliata a malincuore dal film, uscito al cinema a ottobre.

Warner Bros./DC Un'immagine di Joaquin Phoenix nei panni di Joker

Joker, il nuovo film standalone dedicato al Clown Principe del Crimine di Gotham City, è senza dubbio un film destinato a lasciare il segno, grazie anche e soprattutto a un gran numero di scene memorabili e ricche di pathos.

Nonostante ciò, il regista Todd Phillips, nel corso di un'intervista a Steven Weintraub di Collider, ha reso noto di essere stato costretto a effettuare alcuni "tagli", nonostante la versione uscita al cinema sia in ogni caso la visione finale voluta dal regista.

Più precisamente, in un punto specifico del film Arthur viene licenziato dalla Ha-Ha per aver portato una pistola all'interno di un ospedale pediatrico, durante il suo turno di lavoro da clown.

Tornato alla sede della Ha-Ha per raccogliere le sue cose, Arthur distrugge la macchina per timbrare il cartellino per poi uscire in strada visibilmente adirato. La sequenza eliminata inizia proprio da qui, nel momento in cui Arthur continua il suo litigio con l'ex collega Randall (Glenn Fleshler), ossia l'uomo che gli ha "prestato" la pistola incriminata: Arthur prende infatti il suo naso da pagliaccio e lo lancia in strada.

Ciò spiegherebbe la violenza di Joker nei confronti di Randall nel suo appartamento (ucciso a colpi di forbice inferti con estrema violenza), nella sequenza in cui lui e Gary vanno a trovarlo per offrirgli conforto per la morte della madre.

Anche il protagonista Joaquin Phoenix ha accennato a una sequenza tagliata dal film, ben girata secondo il suo punto di vista:

C'era una scena che, durante le riprese, pensavamo fosse una delle sequenze migliori, abbiamo adorato il modo in cui veniva messa in mostra, mi è sempre piaciuta molto. Poi Todd mi disse 'stiamo tagliando quella sequenza' e all'inizio ho pensato a una cosa del tipo 'aspetta un minuto, cosa intendi quando dici che vuoi tagliare quella scena?' Poi ovviamente l'ho vista, e il tutto è diventato ovvio. Doveva essere eliminata.

Phillips ha definito il taglio di quella sequenza "un colpo al cuore" ammettendo anche che "potrebbe essere stata l'ultima scena ad essere stata tagliata". Infine, il regista ha reso noto che la sequenza del film in cui Joker viene accolto sul palco da Murray Franklin (Robert De Niro) è stata girata almeno 13 volte, alcune delle quali con sfumature diverse davvero degne di nota (tutto materiale perso nel montaggio finale della pellicola).

A voi piacerebbe vedere una "Phillips cut" del film contenente scene inedite?

Leggi anche

      Cerca