Ghostbusters 2020: terminate le riprese del sequel con Finn Wolfhard e Carrie Coon

Ora l'attesa è tutta per il primo trailer!

Sony Pictures La Ecto-1, la mitica macchina degli Acchiappafantasmi

Jason Reitman annuncia tramite il proprio profilo Instagram che le riprese di Ghostbusters 2020 si sono concluse. I lavori per il sequel sono durati complessivamente 68 giorni.

Il cast comprende la dodicenne Mckenna Grace (già vista in Captain Marvel), la bella Carrie Coon (nota per il suo ruolo in The Leftovers e nella terza stagione di Fargo) e la giovane star di Stranger Things, Finn Wolfhard. Il trio di attori interpreterà la famiglia al centro della storia del film, ma Sigourney Weaver ha inoltre confermato che ritroveremo i membri del cast originale: oltre alla protagonista di Alien, torneranno infatti sul grande schermo Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson e Annie Potts (nel ruolo della segretaria Janine Melnitz). A chiudere la fila Paul Rudd, che vestirà i panni di un insegnante in servizio presso una piccola cittadina in cui cominceranno a verificarsi inspiegabili eventi.

Il regista accompagna la foto pubblicata con il commento "Finito! 68 giorni di riprese e sorridiamo ancora". Non sono stati forniti ulteriori dettagli sulla trama, ma Ghostbusters 2020 sarà il sequel delle precedenti pellicole (non a caso era originariamente noto come Ghostbusters 3), escludendo il reboot al femminile del 2016.

Ivan Reitman, padre di Jason e regista dei primi due film, sarà anche produttore e co-sceneggiatore insieme a Gil Kenan, già avvezzo alle pellicole sul paranormale, avendo diretto il remake di Poltergeist nel 2015. Ghostbusters 2020 sarà proiettato nei cinema statunitensi a partire dal 10 luglio del prossimo anno.

Via: EW

Leggi anche

      Cerca