RaiPlay sotto il segno di Rosario Fiorello: la rinascita del servizio di streaming

A novembre RaiPlay cambia look e accoglie nuovi contenuti in esclusiva, come 'Viva RaiPlay!' di Rosario Fiorello. Già annunciato anche un documentario sulla band Negramaro. La rivoluzione inizia il 4 novembre.

Lo streaming non è il futuro, ma il presente. Il successo di Netflix prima e il conseguente debutto di altri servizi simili - pensate ad Amazon Prime Video, Apple TV+, Disney+, NOW TV e DAZN per lo sport - ne sono la prova. La diffusione di contenuti esclusivamente sul web non è dunque una bolla prossima all'esplosione ma una realtà che anche i giganti del piccolo schermo devono tenere seriamente in considerazione.

Da diversi anni ormai Rai e Mediaset garantiscono un'offerta dedicata al popolo della rete, ma qualcosa per il gigante della TV con sede a Roma sta per cambiare. Dal 4 novembre infatti partirà la rivoluzione di RaiPlay, che si vestirà di una nuova grafica e proporrà contenuti in esclusiva come l'atteso inedito show di Rosario Fiorello. 'Viva RaiPlay!' sarà inizialmente trasmesso anche su Rai 1 (per presentare il programma a quanto più pubblico possibile), ma dal 13 novembre si sposterà definitivamente sulla piattaforma di streaming. Un messaggio chiaro quello dell'azienda di Viale Mazzini, che punta alla conquista del web affidandosi ad uno degli showman più amati nello stivale.

A differenza delle piattaforme sopracitate, RaiPlay non è e non sarà a pagamento. Ciò significa che per accedere all'archivio dei contenuti Rai e guardare programmi in diretta da uno dei tanti dispositivi supportati (smartphone, tablet, smart TV, notebook, PC desktop) non è necessario un abbonamento, ma solo la registrazione totalmente gratuita (anche tramite profili social).

Da gennaio ad ottobre 2019, secondo i dati diffusi dalla società (via Il Post), gli utenti hanno riprodotto in totale 488 milioni di video, ovvero il 75% in più rispetto ai primi dieci mesi dell'anno precedente. Forte di questi numeri Rai ha pensato di rinnovare il suo servizio di streaming, rendendolo ancora più user-friendly. Sarà più semplice effettuare una ricerca, navigare tra le varie sezioni e scoprire nuovi contenuti. E - finalmente - non mancheranno i suggerimenti basati sui gusti degli utenti registrati. Una rinascita che, almeno dalle prime immagini diffuse, sembra basata su quanto di buono fatto dalla concorrenza. Insomma, la Rai si è ispirata a Netflix, Prime Video e anche Sky Go. E non c'è niente di male.

RaiEsempio del nuovo RaiPlay su Smart TV, iPad e iPhone
La nuova veste grafica di RaiPlay

L'offerta RaiPlay, inoltre, è destinata ad arricchirsi con produzioni internazionali in esclusiva, documentari, film, serie TV e altro ancora. 'Viva RaiPlay!" farà da apripista ma già da metà novembre arriveranno nuovi contenuti, come 'L'anima vista da qui', un documentario sugli ultimi tre anni della band Negramaro.

RaiPlay, sito web e app

In attesa del restyling potete già accedere ai contenuti oggi disponibili su RaiPlay (comprese le anteprime di Viva RaiPlay!). Potete farlo da browser web, applicazioni e smart TV.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.