Watchmen: il messaggio ai soldati americani del secondo episodio è reale?

HBO Un primo piano di un uomo con la maschera di Rorschach nella serie Watchmen

Il secondo episodio di Watchmen si apre con un flashback ambientato nel 1917, un evento realmente accaduto che mostra un ufficiale tedesco inviare un messaggio ai soldati americani.

Watchmen, la serie di Damon Lindelof basata sull'opera a fumetti di Alan Moore e Dave Gibbons, ha debuttato lo scorso 20 ottobre negli USA sul canale HBO e su Sky Atlantic in Italia.

Dopo un episodio pilota che ha introdotto i primi dettagli di questo sequel della miniserie a fumetti, il secondo capitolo ha invece cercato di fare luce su altrettanti passaggi oscuri, specie per coloro che non hanno letto il graphic novel originale.

Oltre ad aver svelato il perché le forze di polizia della cittadina di Tulsa indossano una maschera per coprire il loro volto, l'episodio "Martial Feats of Comanche Horsemanship" prende il via con una sequenza molto particolare e ricca di significato (via Men's Health).

È la prima guerra mondiale, con molta probabilità l'autunno del 1917. Vediamo alcune donne battere nervosamente a macchina, fino a che un ufficiale tedesco domanda loro chi è in grado di scrivere in lingua inglese. Una ragazza alza timidamente la mano, prima di essere accompagnata nell'ufficio del militare. Una volta lì, la giovane è chiamata a trascrivere un messaggio davvero molto importante. 

Il testo, intitolato To the colored soldiers of the U.S. Army, è rivolto ai quasi 370mila soldati afroamericani impiegati dagli Stati Uniti a partire dal 1917. Questi avevano tutti il ruolo ufficiale di addetti alle cucine (visto e considerato che l’esercito impediva ai neri qualsiasi altro tipo di impiego).

National ArchiveMessaggio tedesco ai soldati neri USA della prima guerra mondiale

I contenuti del messaggio sono assolutamente reali: la storia racconta che i tedeschi abbiano davvero lasciato cadere diverse copie della lettera sopra le truppe americane, esortando i soldati di colore a disertare. In Watchmen, uno di questi volantini è conservato dal personaggio di Will (interpretato da Louis Gossett Jr.), dopo che qualcuno glielo ha messo in tasca durante la fuga dai disordini di Tulsa del 1921. Sul retro del foglio, è scritta la frase "prendetevi cura di questo bambino".

Voi avete colto questo dettaglio guardando il secondo episodio di Watchmen?

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.