La carriera di Rick Dalton dopo C'era una volta a Hollywood, spiegata da Tarantino

Cosa succede dopo C'era una volta a Hollywood? Quentin Tarantino risponde a questa domanda rivelando il futuro del mitico Rick lontano dalle serie western Bounty Law e Lancer.

Sony Pictures Leonardo DiCaprio in una scena del film C'era una volta a Hollywood

C'era una volta a... Hollywood, come tutti i film di Quentin Tarantino, prosegue ben oltre i suoi titoli di coda. Cosa succede quando Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) viene accolto in casa Polanski da Sharon Tate (Margot Robbie) dopo che lui e Cliff Booth (Brad Pitt) hanno sgominato la Family di Charles Manson? A questa domanda ha risposto Tarantino in persona, intervistato dal podcast "The Margaret Cho". Ispirato a numerosi attori di serie western, dallo Steve McQueen di Wanted: Dead or Alive al Ty Hardin di Bronco, Dalton non si vede proprio spalancare le porte della Hollywood che conta, almeno secondo il regista.

Ci sono modi diversi in cui la sua carriera sarebbe potuta proseguire, a seconda della persona a cui attacchi il tuo cavallo o di chi ti rappresenta. George Maharis (l'interprete della serie Route 66 che lasciò lo show ma non riuscì mai sfondare sul grande schermo, ndr) si è comportato in un modo, Ty Hardin (che andò a fare film di genere in Italia per rilanciarsi, ndr) in un altro. Credo che Rick sia una combinazione di alcuni di loro.

Sony PicturesIl poster di un finto film di C'era una volta a Hollywood
Il periodo spaghetti western di Rick Dalton

Tarantino immagina cosa sarebbe successo se Dalton avesse avuto successo nel corso degli anni '70.

Verso la fine degli anni '70, primi anni '80, molti di questi macho protagonisti della televisione degli anni '50 e '60 sono riapparsi di nuovo in TV ma in ruoli come quello del vecchio poliziotto capo del giovane poliziotto che si limita a mandarlo in azione.

Il regista immagina Rick Dalton ancora sui set ma in parti marginali e fa due esempi su tutti: quelli di Bernie Hamilton, l'attore afro-americano che interpretava il capitano Harold C. Dobey nel telefilm Starsky & Hutch, e di Earl Holliman.

Prendi Earl Holliman: è proprio quel tipo di attore. In Police Woman (la serie Pepper Anderson agente speciale con Angie Dickinson, ndr) era il capo di Pepper e le assegnava le missioni.

Sony PicturesEarl Holliman e Angie Dickinson in una scena della serie TV Pepper Anderson agente speciale
Earl Holliman e Angie Dickinson in Police Woman

Tarantino cita ancora Jack Kelly, il protagonista della serie Maverick a cavallo tra anni '50 e '60, e Vic Morrow, che dopo il successo nella serie Combat! finì per interpretare spesso il vecchio e saggio poliziotto in tanti show degli anni '70 e '80 come B.A.D. Cats.

Riesco senza dubbio ad immaginare Rick Dalton nel 1978 come uno di questi attori.

E cosa succede invece a Cliff Booth, portato via in ambulanza strafatto e sanguinante al temine di C'era una volta a... Hollywood? Stranamente, Tarantino su di lui non ha detto nulla.

Leggi anche

      Cerca