I due Papi, il trailer del film Netflix su Bergoglio e Ratzinger

Benedetto XVI e il Cardinale Bergoglio sono i protagonisti de I due Papi: Netflix lancia il trailer ufficiale del film con Anthony Hopkins e Jonathan Pryce. 

Il delicato rapporto tra Benedetto XVI e il Cardinale Bergoglio è al centro del film I due Papi, di cui Netflix ha appena pubblicato il trailer. 

Il film, presentato al Festival di Toronto e al Telluride Film Festival, racconta il delicato passaggio di poteri tra papa Ratzinger e il suo successore. Il trailer si apre proprio con Benedetto XVI che decide di rivolgersi al suo contestatore più duro, per comunicargli il suo desiderio di abbandonare il papato. 

Nel trailer le due figure appaiono in una contrapposizione continua, dal punto di vista sia religioso che privato. Se uno ama la musica, l’altro ama il calcio, se uno vive semplicemente, l’altro adotta tutti gli orpelli del suo ruolo. 

Benedetto XVI, però, ha scelto Bergoglio come suo successore e come depositario di un segreto che rischia di scuotere la Chiesa Cattolica. Sono queste le parole del trailer con cui in effetti Papa Ratzinger designa il Cardinale Bergoglio come nuovo Papa: 

C’è un detto: Dio corregge un Papa dando al mondo un altro Papa. Voglio ammirare la sua opera. 

Il film è stato accolto molto bene dalla critica, che ha commentato con toni positivi le interpretazioni dei due protagonisti: Anthony Hopkins (Benedetto XVI) e Jonathan Pryce (Cardinale Bergoglio). 

I due Papi è ispirato a una pièce teatrale dello sceneggiatore Anthony McCarten, noto per film come La teoria del tutto, L’ora più buia e Bohemian Rhapsody. 

Secondo THR, Netflix punta a una candidatura agli Oscar proprio per la migliore sceneggiatura non originale. Tra l’altro Anthony McCarten ha persino pubblicato un libro scritto proprio durante la lavorazione del film, diretto dal regista Fernando Meirelles (City of God, The Constant Gardener). 

Il film uscirà in una serie di cinema italiani selezionati il 2 dicembre 2019 e sarà disponibile su Netflix a partire dal 20 dicembre 2019

Allora, cosa ne pensate: il trailer vi ha incuriosito?

Leggi anche

      Cerca