Servant, la serie di M. Night Shyamalan si prepara al debutto su Apple TV+

Il regista de Il Sesto Senso si prepara a pennellare il catalogo di Apple TV+ con atmosfere inquietanti e orrorifiche. Vi lascerete terrorizzare dal primo trailer della serie TV Servant?

Non è raro vedere acclamati registi da grande schermo dilettarsi nella realizzazione di produzioni dall'animo seriale. 

Sta succedendo - di nuovo - con M. Night Shyamalan, pronto a debuttare nel catalogo di Apple TV+ tra poche settimane con la sua Servant, serie TV che pennellerà di atmosfere thriller e tematiche soprannaturali la piattaforma streaming della casa di Cupertino. La stessa che, nel primo trailer ufficiale visibile in testata, pare voler abbracciare lo stile controverso e affascinante che da sempre contraddistingue il papà de Il Sesto Senso e di The Village. 

Il filmato ci permette di immergerci in immagini che svelano tutta la forza della loro inquietudine, così come di conoscere i personaggi che andranno ad animare lo show a partire dal prossimo 28 novembre

La storia è quella di Dorothy e Sean Turner, una coppia di Philadelphia profondamente sconvolta da una grave perdita che apre le porte della propria casa a una forza misteriosa. Nel primo trailer di Servant, vediamo allora la giovane baby sitter Leanne (Nell Tiger Free) bussare alla porta dei due coniugi (interpretati da Toby Kebbell e Lauren Ambrose), per prendersi cura del loro neonato. Il colpo di scena è però dietro l'angolo: il piccolo Jericho è morto ad appena 13 settimane di vita, e il bambino cui Leanne deve badare è in realtà un bambolotto dalle sembianze incredibilmente realistiche.

AppleM. Night Shyamalan debutta su Apple TV+ con la serie thriller Servant
Servant sarà disponibile solo su Apple TV+ dal 28 novembre 2019

In più di un'occasione, il cast della serie ha lasciato intendere che il nuovo thriller psicologico di Apple sarà "strano e sconvolgente". Shyamalan, criticato spesso per la fragilità dei suoi intrecci ma allo stesso modo osannato per la vena spirituale e gli inattesi plot twist dei suoi film, dovrà quindi mettersi alla prova con un prodotto destinato a coinvolgere nel lungo periodo. Affiancando il suo estro creativo a quello di Tony Basgallop, Ashwin Rajan, Jason Blunthal, Todd Black e Steve Tisch:

L'idea è che una coppia ha perso un bambino e decide di dedicarsi a una terapia molto particolare con una bambola. Solo che le cose si fanno così estreme da convincere la madre ad assumere una baby sitter per prendersene cura. Si tratta di una premessa tragica e strana e spaventosa, ma anche divertente in un modo strano e inappropriato. Ho scoperto che è proprio il tono che mi interessa, quello in cui hai hai paura ma allo stesso tempo ti metti a ridere. 

Non solo, l'autore avrebbe addirittura già pianificato sei stagioni, come dichiarato nel corso dell'ultimo Comic-Con di New York:

Nella mia mente la serie si sviluppa in 60 episodi. Sarebbero sei stagioni nell'arco di sei anni.

Per il momento non sappiamo se Servant riuscirà a convincere critica e pubblico, assicurandosi lunga - e orrorifica! - vita su Apple TV+. Quel che è certo, è che il servizio streaming è già disponibile da inizio mese su iPhone, iPad, Apple TV, iPod touch, Mac e altre piattaforme, come trial gratuito di sette giorni e successivamente a un prezzo di 4,99 euro al mese.

Leggi anche

      Cerca