Paranormal Activity: il settimo film arriverà nei cinema nel 2021

L'horror "found footage" tornerà con un nuovo capitolo nella primavera del 2021.

Paramount Pictures Una delle riprese notturne in Paranormal Activity

La saga di Paranormal Activity si espande: un nuovo film uscirà nei cinema americani il 19 marzo 2021, a ben sei anni dalla distribuzione del capitolo precedente. Al momento non ci sono dettagli sulla trama, né è noto il nome del regista, ma Paramount Pictures avrebbe ingaggiato nuovamente Jason Blum come produttore. 

Sebbene il progetto sia attualmente denominato Paranormal Activity 7, non è chiaro se si tratterà di un sequel, di un prequel o di un reboot della serie cinematografica horror. I fan non dovrebbero certo aspettarsi il ritorno di Oren Peli dietro la macchina da presa, dato che in passato il regista non ha nascosto quanto si sia annoiato a lavorare sul franchise.

La serie di Paranormal Activity è diventata una colonna portante del cinema horror, con il primo film, giunto nelle sale nel 2009, in grado di riscuotere uno straordinario successo nonostante il budget limitatissimo: realizzato con appena 15mila dollari, in poche settimane dall'uscita incassò 108 milioni di dollari, diventando un vero e proprio fenomeno (sebbene in molti potrebbero affermare che sia The Blair Witch Project il film "found footage" per eccellenza). Caratteristica distintiva della serie sono le videocamere professionali e altri dispositivi di registrazione usati nel tentativo di presentare le pellicole come pseudo documentari.

Dal 2009, Paranormal Activity si è guadagnato sequel su base quasi annuale, riempendo il vuoto lasciato dal franchise Saw quando la serie volse al termine (sebbene la saga sia tornata sul grande schermo con Saw Legacy nel 2017).

L'annuncio del settimo film vi entusiasma?

Via: ComicBook

Leggi anche

      Cerca