Robert Downey Jr. avrebbe voluto dire un'altra battuta alla fine di Avengers: Endgame

Ai People's Choice Awards 2019, la star di Avengers: Endgame Robert Downey Jr. ha rivelato la battuta che avrebbe voluto pronunciare prima dello schiocco di dita nell'epico finale del cinecomic Marvel.

Marvel Studios Un'immagine di Robert Downey Jr. come Iron Man

Avengers: Endgame è un film ricco di momenti realmente emozionanti. Tra questi, figura sicuramente anche lo scontro finale con Thanos, atteso a braccia aperte dai fan sin dalla prima apparizione del villain (come cameo nel primo The Avengers, nel 2012).

L'ormai celebre frase "Io sono Iron Man", pronunciata da Tony Stark/Iron Man poco prima del suo sacrificio finale usando le Gemme dell’Infinito, è infatti il preludio alla sconfitta del Titano Pazzo, una battuta che non era in ogni caso stata scritta nella sceneggiatura originale del film, essendo stata aggiunta all'ultimo minuto in sala di montaggio.

Lo scorso mese di maggio di quest'anno, il regista Joe Russo ha infatti reso noto (via CinemaBlend) che lo stesso Robert Downey Jr. non era del tutto convinto a voler pronunciare la frase finale, sebbene lo sceneggiatore Christopher Markus avesse da sempre in mente di fare uscire di scena il personaggio nel modo più epico possibile.

Ora, Downey Jr. è stato uno dei vincitori della 45esima edizione dei People's Choice Awards, ottenendo il premio come Attore cinematografico preferito del 2019 proprio per il ruolo di Tony Stark in Endgame. Sul palco del Barker Hangar di Santa Monica (Los Angeles), l'attore ha tenuto il discorso di accettazione del premio e nel farlo ha rivelato un curioso retroscena circa la sua sequenza finale in Endgame (via ComicBook).

La star ha infatti rivelato che la battuta che avrebbe dovuto (e voluto) pronunciare in origine era in realtà un'altra, ben diversa da quella ascoltata sul grande schermo ad aprile.

'Oh, snap'. Questo è quello che avrei voluto che Tony dicesse a Thanos dopo aver preso il guanto, avrei voluto dirgli 'Oh snap'. Poi ho pensato che 'Io sono Iron Man' fosse la frase finale giusta per l'ormai defunto signor Stark.

Per chi non mastica lo slang americano, il termine "snap" è spesso usato per scandire sorpresa e incredulità, oltre a essere usata nei fumetti come parola onomatopeica per indicare il rumore che emette lo schiocco di dita (basti pensare a quello di Thanos, nel momento in cui decide di attivare le Gemme dell'Infinito in Avengers: Infinity War).

Curioso poi come Downey Jr. abbia anche raccontato di come alcuni giovani fan gli abbiano rivelato di aver pianto per la "sua" morte, specificando però che è Tony Stark ad essere passato a miglior vita, non certo Robert.

Secondo voi avrebbe potuto esserci un epilogo migliore per il personaggio di Iron Man sul grande schermo?

Leggi anche

      Cerca