Klaus, una clip sull'invenzione del Natale dal film Netflix

Klaus, il primo film d'animazione targato Netflix, racconta la storia e le origini di Babbo Natale. Siete pronti a immergervi nella magia?

Netflix si sta dedicando molto alla promozione di Klaus, primo film d'animazione originale della piattaforma streaming: dopo un divertentissimo video con Francesco Pannofino e Marco Mengoni, doppiatori dei due personaggi protagonisti, è stata rilasciata una clip che anticipa alcune scene del tanto atteso film.

Klaus è il primo film di animazione targato Netflix, nato dalla genialità di Sergio Pablos, co-creatore del pluripremiato Cattivissimo me, il quale ha avuto la primissima idea del progetto nel 2010. La pellicola è stata prodotta in Spagna, a Madrid, da un team composto di 250 disegnatori a mano provenienti da tutto il mondo, i quali hanno lavorato al progetto per ben tre anni. Il film è già destinato a diventare iconico poiché introduce uno stile mai usato prima, con tecniche d'animazione a mano e tecnologie d'alta avanguardia.

Stando alle prime anticipazioni, la pellicola inizia quando a Jesper, un giovane postino scandinavo, viene offerta la possibilità dal padre di dare una svolta alla sua vita e carriera professionale, andando a consegnare la posta in un villaggio sperduto del nord oltre il Circolo Polare Artico. Ed è qui che incontra un giocattolaio dalla lunga barba bianca, di nome Klaus...

Jesper, il protagonista, è un ragazzino viziato: grazie all'amicizia con Klaus, che realizza giocattoli per rallegrare i bambini della comunità, imparerà cosa significa davvero rendere felici gli altri regalando loro un pizzico di magia per affrontare la dura vita di tutti i giorni, resa ancora più sfiancante dal freddo perenne e dall'atmosfera lugubre che si respira nel villaggio.

Il lungometraggio natalizio ripercorre le origini e la storia di Babbo Natale, Klaus infatti propone a Jesper di donare tutti i suoi vecchi giocattoli così che lui possa consegnarli gratuitamente ai bambini. Ovviamente i problemi non mancheranno, molti abitanti dell'isola infatti amano quell'atmosfera triste e vorrebbero che le cose non cambiassero: cercheranno quindi di impedire il meraviglioso progetto di Klaus e Jasper.

I produttori sono Tanguy Olivier, Gustavo Ferrada e Marisa Roman, mentre tra i co-produttori compaiono SPA Studios, lo studio di animazione di Sergio Pablos e Atresmedia Cine. La produzione esecutiva è stata affidata a Jinko Gotoh. Il cast di doppiatori in lingua originale è composto da Jason Schwartzman (Il treno per il Darjeeling), Rashida Jones (Separati innamorati), J.K. Simmons (Whiplash) e Joan Cusack (School of Rock). Tra i doppiatori italiani, invece, compaiono le voci dei mitici Francesco Pannofino (Harry Potter) nei panni di Klaus, Marco Mengoni (Il Re Leone) nei panni di Jesper e Carla Signoris (Alla ricerca di Nemo) nei panni della villain, un'anziana signora che cercherà di ostacolare in tutti i modi il progetto e le buone azioni dei due protagonisti.

Klaus sarà disponibile su Netflix a partire da venerdì 15 novembre.

E voi cosa ne pensate di Klaus? Fatecelo sapere in un commento!

Leggi anche

      Cerca