La Mafia uccide solo d'estate: la serie è stata cancellata

Pif ha annunciato con un video sui social il mancato rinnovo de La mafia uccide solo d'estate: non ci sarà dunque una terza stagione della serie televisiva.

La terza stagione de La mafia uccide solo d’estate non si farà. Erano mesi che circolavano voci riguardo la possibilità di una nuova stagione, senza però alcuna conferma ufficiale da parte di attori e produzione. 

A rompere il silenzio sul futuro della serie ci ha pensato il suo creatore Pif con un video postato sui social. 

Nel video Pif non ha spiegato le motivazioni del mancato rinnovo, ma ha solo espresso il suo rammarico per l’impossibilità di continuare a raccontare quelle storie che hanno reso importanti le prime due stagioni. Lo sceneggiatore e la voce narrante della serie ha ammesso che la sua intenzione sarebbe stata proseguire con una terza e una quarta stagione per poter arrivare a raccontare la storia dei giudici Falcone e Borsellino. 

In realtà, nel video Pif appare molto dispiaciuto, soprattutto perché la serie rappresentava una bella occasione per parlare anche di tutte quelle vittime poco conosciute che l’opinione pubblica dimentica in fretta, come Carmelo Iannì. L’uomo era un albergatore ed è stato freddato dalla mafia nel 1980 per aver collaborato con la polizia all’arresto di un chimico francese, implicato nella raffinazione della droga per conto di Cosa Nostra. La storia di Carmelo Iannì è stata raccontata nella seconda stagione de La mafia uccide solo d’estate. 

Secondo alcuni rumor, comunque, la cancellazione non sarebbe dovuta a questioni riguardanti la qualità della serie ma a un crollo degli ascolti tra la prima e la seconda stagione. Si è passati, infatti, da una media di 5 milioni di spettatori a una media di 3,7 milioni e a uno share di 14,8. Numeri probabilmente troppo bassi per la rete ammiraglia della Rai

C'è però una piccola nota positiva in tutta la vicenda che ha sottolineato lo stesso Pif: la serie ha varcato i confini italiani e viene trasmessa in Gran Bretagna e in Irlanda del Nord su Channel 4! 

Leggi anche

      Cerca