Sono solo fantasmi, il trailer del nuovo film di Christian De Sica

Il 14 novembre debutta in sala il nuovo film di Christian De Sica: Sono solo fantasmi una commedia horror con protagonisti Carlo Buccirosso e Gian Marco Tognazzi.

Christian De Sica torna per l’ottava volta dietro la macchina da presa e regala al pubblico un film a metà tra la commedia e l’horror. La sua nuova fatica Sono solo fantasmi debutta nei cinema italiani il 14 novembre 2019 e racconta la storia di tre fratelli: Thomas (Christian De Sica), Carlo (Carlo Buccirosso) e Ugo (Gian Marco Tognazzi). 

Thomas è un ex mago in bolletta con moglie e figli a carico, Carlo è un napoletano trapiantato a Milano e succube della moglie e dei suoceri settentrionali e Ugo è un personaggio sui generis, che entra ed esce dalle case di cura. 

Indiana Production e Medusa FilmSono solo fantasmi - il poster del film

A fare incontrare i tre fratellastri è la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo impenitente che ha avuto Thomas, Carlo e Ugo da tre donne diverse. In occasione della lettura del testamento, Thomas e Carlo rimarranno profondamente delusi. I due, infatti, scopriranno di aver ereditato solo debiti e si ritroveranno con questo terzo fratellastro, di cui ignoravano l’esistenza. 

Questa è la premessa del film, nato da un soggetto di Nicola Guaglianone e Menotti e sceneggiato con la collaborazione dello stesso De Sica. 

È proprio lo strambo Ugo a trovare la soluzione per sbarcare il lunario: i tre si improvvisano acchiappafantasmi e fondano un’agenzia, che sfrutterà a piene mani la nota superstizione dei napoletani. 

Inaspettatamente, i tre riescono a fare fortuna ma finiranno con l’imbattersi nel vero fantasma del padre Vittorio e nella pericolosa Janara, la strega della tradizione partenopea che minaccia di distruggere Napoli. 

Anna Camerlingo - Indiana Production e Medusa FilmUna scena dal film Sono solo fantasmi di Christian De Sica

Le risate non mancano, così come non mancano gli effetti speciali in stile horror, curati da Brando De Sica.

Christian De Sica ha dichiarato che la sua intenzione è far divertire gli spettatori e spaventarli allo stesso tempo, usando come ambientazione una Napoli solare e allegra:

Il tentativo è soprattutto quello di rappresentare una Napoli che non è quella "nera" della camorra, ma che per una volta appare bonaria e oleografica, dove è il sole a farla da padrone. È vero, ci sono i fantasmi che aleggiano minacciosi, ma la città si rivela sempre e comunque positiva e ricca di energie sane…

Tra l’altro, lui stesso ha ammesso che il film contiene tante citazioni ai capolavori del padre Vittorio. Non a caso, il padre dei tre protagonisti si chiama proprio Vittorio. 

Allora, cosa ne pensate: andrete al cinema a vedere Sono solo fantasmi?

Leggi anche

      Cerca