Avengers: Endgame, la scena tagliata con Tony e Morgan Stark (e perché non era nel film)

Tony avrebbe incontrato sua figlia cresciuta in una scena tagliata da Avengers: Endgame.

Tra le tante scene tagliate dal montaggio finale del film campione di incassi Avengers: Endgame c'è anche quella che riguarda l'attrice Katherine Langford nei panni di una versione adulta di Morgan Stark.

La scena avrebbe fatto incontrare Tony Stark (interpretato da Robert Downey Jr.) con la figlia adulta, dopo il suo ultimo sacrificio nel Marvel Cinematic Universe (MCU).

Come ricorderete, durante la battaglia finale di Avengers: Endgame, Iron Man "ruba" le Gemme dell'Infinito dal guanto di Thanos, per poi schioccare le dita e, grazie al potere delle Gemme, spazzare via il Titano Pazzo insieme al suo malvagio esercito alieno.

Questo gesto, così come era successo a Thanos in Avengers: Infinity War, avrebbe dovuto portare Tony nella dimensione creata dalla Gemma dell'Anima, dove lui avrebbe potuto parlare con la figlia. La sequenza (visibile nel video in testata a questo articolo) è ufficialmente disponibile in streaming nei contenuti extra su Disney+.

Marvel StudiosTony Stark sta per schioccare le dita e usare le Gemme dell'Infinito per salvare l'universo in Avengers: Endgame
Tony Stark nel momento finale di Avengers: Endgame

I fratelli Russo, registi del film, hanno commentato la scena e spiegato il perché non è stata inserita nel montaggio finale di Endgame.

Dopo aver confermato che la scena avviene dopo l'utilizzo delle Gemme dell'Infinito da parte di Tony, hanno rivelato che il nome del luogo creato dalla Gemma è The Way Station e quello che succede lì costringe, in qualche modo, il personaggio ad affrontare e a riconciliarsi con qualcosa di irrisolto che turba la sua anima.

L'idea era quella di inserire la figlia in versione adulta, in modo che [Tony] potesse rasserenarsi di quello che aveva appena fatto, parlando con [Morgan]. Ovviamente le Gemme hanno tanto potere da essere in grado di creare quello scenario, dove lui può parlare con la figlia proveniente dal futuro, dove lei gli dice che va tutto bene e gli permette di morire [in pace].

Ma secondo i Russo la scena in questione avrebbe stonato con quella successiva, dove c'è l'elogio funebre di Stark. Inoltre, l'impressione era di avere troppi finali, ognuno dei quali avrebbe sminuito l'importanza dell'altro.

I Russo hanno detto anche che la scena non era in linea con la qualità del ritmo del resto del film.

Infine, la versione adulta di Morgan non era mai apparsa nel film prima di quella scena che i registi hanno definito "emotiva e catartica", così hanno pensato che il pubblico potesse non avvertire il legame emotivo con il personaggio.

Cosa ne pensate: vi sarebbe piaciuto vedere Morgan Stark in versione adulta parlare con suo padre?

Leggi anche

      Cerca