Disney+ ha già 10 milioni di iscritti (a un giorno dal lancio)

A un solo giorno dal lancio, avvenuto il 12 novembre scorso, la piattaforma streaming Disney+ ha già fatto registrare ben 10 milioni di abbonati al servizio.

Disney Il logo di Disney+

Il debutto della nuova piattaforma streaming Disney+ è avvenuto lo scorso 12 novembre negli Stati Uniti, in Canada e in Olanda, mentre il 19 novembre il servizio è atteso in Australia e in Nuova Zelanda.

La piattaforma (prevista in Italia per il 31 marzo 2020) proporrà un gran numero di produzioni targate Disney, Marvel, Lucasfilm, Pixar, 20th Century Fox e National Geographic, per un totale di più di 300 contenuti.

Come riportato da Variety, il lancio del servizio ha visto registrare ben dieci milioni di abbonati in un solo giorno. Il risultato è stato raggiunto al netto di alcuni problemi tecnici che hanno impedito a moltissimi utenti di eseguire l’accesso e usufruire del servizio di streaming durante il Day One.

Ma non solo: grazie al lancio della nuova piattaforma le azioni della Casa di Topolino hanno chiuso la giornata del 12 novembre a un +7,3% (148,72 dollari) e a +35% dall’inizio dell’anno. Di convesso, le azioni di Netflix hanno ceduto un significativo 3,08%.

Così facendo, Disney+ si è subito imposta come rivale dei colossi dello streaming, specie dal punto di vista del numero di abbonati: Netflix conta infatti al momento 60 milioni di iscritti negli USA e 97 milioni nel resto del mondo, per un totale di 157 milioni. Hulu, disponibile solo negli Stati Uniti e proprietà di Disney, ha al momento 28 milioni di iscritti.

Offrendo una settimana di servizio gratuito, Disney+ è offerto negli Stati Uniti a un prezzo di 6.99 dollari al mese, o 69.99 dollari l’anno. In Italia, la conversione del prezzo dovrebbe essere pressoché identica, sebbene al momento non sia ancora arrivata una comunicazione ufficiale al riguardo.

L'abbonamento consentirà agli iscritti di utilizzare l'account su 4 schermi in contemporanea, oltre a poter collegare fino a 10 dispositivi e di creare ben 7 profili differenti. Le risoluzioni compatibili con il servizio sono al momento 4K Ultra HD, HDR10, Dolby Vision e Dolby Atmos.

Disney+ e i dispositivi supportati

Il servizio è disponibile su numerosi dispositivi mobili (e presto lo sarà anche sui device Amazon). Quelli supportati al momento sono:

  • Android TV
  • Chromecast
  • Browser web desktop
  • Apple TV (tvOS)
  • iPad (iPadOS)
  • iPhone (iOS)
  • PlayStation 4
  • Xbox One
  • Lettori streaming Roku
  • Roku TV
  • Dispositivi mobili Android

Avete intenzione di far parte anche voi degli abbonati al servizio Disney+ non appena verrà reso disponibile anche in Italia?

Leggi anche

      Cerca