Un Capitano, sarà Pietro Castellitto a interpretare Totti nella serie Sky?

La vita e la carriera di Francesco Totti stanno per diventare una serie TV per Sky. E a quanto pare, a interpretare il numero 10 giallorosso sarà Pietro Castellitto.

Warrenfish on Wikimedia CC Francesco Totti in campo con la Roma

Da quando la scorsa primavera Wildside (The Young Pope) ha acquisito i diritti del libro autobiografico Un Capitano, scritto da Francesco Totti in collaborazione con Paolo Condò, i tifosi e non solo loro hanno iniziato a chiedersi chi avrebbe portato il numero 10 della Roma sullo schermo. E adesso sembra essere arrivata la risposta. Come scrive il Corriere dello Sport, a interpretare il fuoriclasse giallorosso sarà Pietro Castellitto

Laureato in Filosofia alla Sapienza, il figlio di Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini ha fatto il suo esordio al cinema a 13 anni, con una piccola parte nel film del padre Non ti muovere. La collaborazione "familiare" è continuata in La bellezza del somaro (2010) e Venuto al mondo (2012), mentre nella commedia È nata una star? (in cui è un giovane che diventa una stella del porno per caso) è stato diretto da Lucio Pellegrini.

La sua ultima fatica è stata la parte di Secco nella pellicola La profezia dell'armadillo (basata sulla omonima graphic novel di Zerocalcare), per la quale ha vinto il Premio Biraghi ai Nastri d'argento 2019.

Un Capitano di Francesco Totti e Paolo Condò Rizzoli / Libro Un capitano
Un Capitano di Francesco Totti e Paolo Condò
Rizzoli / Libro

Un capitano

19,95 €

Un Capitano seguirà la vita e la carriera di Totti dal 1975 al 2017 e sarà prodotta da Wildside per Sky. La serie sarà composta da 6 episodi della durata di 50 minuti e dietro la macchina da presa ci sarà Luca Ribuoli (La squadra, Il commissario Manara, Don Matteo 9, La mafia uccide solo d'estate). Le riprese sono fissate da febbraio a giugno 2020 a Roma.

Al momento, non si conoscono altre informazioni e non si sa chi si unirà a Pietro Castellitto nel cast. Di certo, il prossimo anno segnerà un importante spartiacque per il giovane attore, che sarà sul grande schermo in Freaks Out, secondo lungometraggio molto atteso di Gabriele Mainetti dopo Lo chiamavano Jeeg Robot, ed esordirà alla regia in I predatori.

La fiction di Ribuolli arriva insieme a un'altra produzione su "er Pupone", ovvero il docufilm L'ultima notte da capitano di Alex Infascelli, la cui data di uscita è prevista nel 2020.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca