Il commissario Montalbano, nuovi episodi nel 2020 con regista Zingaretti

Il commissario Montalbano avrà un nuovo regista: Luca Zingaretti si mette dietro la macchina da presa per dirigere tre nuovi episodi della serie televisiva.

Le indagini del Commissario Montalbano continueranno ad animare le serate di Rai Uno. Luca Zingaretti ha svelato i suoi progetti futuri durante un incontro tenutosi al Teatro Politeama di Catanzaro. 

L’attore si metterà dietro la macchina da presa per dirigere tre nuovi episodi per la Rai, le cui riprese dovrebbero iniziare nel 2020. Per Zingaretti non si tratta di un vero e proprio debutto alla regia. L’attore, infatti, si è già ritrovato a concludere l’ultima stagione nel ruolo di regista, dopo la pausa forzata delle riprese causata dall’improvviso malore di Alberto Sironi a luglio 2019. 

Come forse sapete, lo storico regista de Il commissario Montalbano si è spento il 4 agosto 2019 a pochi giorni di distanza da Andrea Camilleri. 

Il malore e il successivo decesso hanno costretto Zingaretti ad assumere il ruolo di regista in sostituzione dello stimato collega.

Durante l’incontro a Catanzaro l’attore ha parlato proprio dello splendido rapporto instaurato con Alberto Sironi in tanti anni di lavoro.  Ha anche invitato il pubblico a tributargli un applauso per colmare la scarsità di riconoscimenti che secondo lui il regista ha avuto in vita:

Fate bene ad applaudirlo perché in vita di applausi non gliene hanno fatti molti. 


A differenza di tanti attori che tentano di allontanarsi dai personaggi che li hanno resi famosi, Zingaretti non ha nessuna intenzione di abbandonare Salvo Montalbano. 

A proposito, infatti, del suo nuovo impegno ha sottolineato come siano già tutti al lavoro: 

Abbiamo lavorato con tutto il cast storico di questa serie, di cui siamo particolarmente orgogliosi. Un grande successo per la Rai. 

Cosa ne pensate: vi fa piacere che la serie con protagonista Montalbano non sia stata cancellata?

Leggi anche

      Cerca